Scossa di sabato: dopo le voci dell’addio de “Il Volo” arriva la conferma ufficiale

Il gruppo ha rilasciato delle dichiarazioni dove affronta anche le ridondanti e frequente voci che riguardano un possibile scioglimento, parole clamorose.

Il Volo a Grazia smentiscono le voci su uno scioglimento: "Insieme per tanti anni ancora"
Il Volo (Blueshouse.it)

“Il Volo” e le voci di scioglimento, se ne parla già da prima del Festival di Sanremo che si era svolto nello scorso mese di febbraio. Secondo molti, ci sarebbe tutta una serie di indizi volti a farla pensare così. Sarebbe la fine di tutto, dopo un percorso artistico durato ben quindici anni.

I tre componenti de “Il Volo” hanno passato metà delle loro vite a cantare insieme. Oggi sono tutti quanti trentenni, mese più mese meno, e loro per primi sanno che quello attuale è un periodo decisamente particolare. Altri al loro posto avrebbero fatto finta di nulla, oppure avrebbero negato qualsiasi problema.

Questo anche in virtù di un album in uscita e di un tour in Italia e nel mondo che durerà per alcuni mesi. A tutela dei loro interessi, loro avrebbero dovuto smentire l’esistenza di qualsiasi frizione. Invece, da persone mature e con un certo know how, hanno svelato come i litigi e le divergenze di vedute ci sono sempre stati.

Era così sin dai primissimi tempi della nascita de “Il Volo” ed è così anche adesso, anche se i motivi di discussione magari pure forti sono cambiati. E fa parte degli individui responsabili aprirsi al confronto, a prescindere da quanto duro possa essere un diverbio. Loro però ci sono ancora, e lo ribadiscono in una intervista al magazine “Grazia”.

Il Volo, le loro parole che stravolgono tutto

Il Volo a Grazia smentiscono le voci su uno scioglimento: "Insieme per tanti anni ancora"
Il Volo posano per Grazia (Foto Grazie) Blueshouse.it

Ad unirli è la passione in comune per la musica, ed il fatto di adorare il loro lavoro. Quella è la base forte che li renderà per sempre simili. Poi tutti e tre confermano di essere diversi caratterialmente, ma di avere imparato con il tempo a conoscersi ed a stimarsi. E ad avere una visione comune del loro progetto.

Anche litigare è una cosa buona perché rappresenta comunque una continuità nel dialogo, è questo il sunto delle loro parole. Sarebbe molto peggio avere un rapporto solo sul palco e poi ignorarsi e fare gli indifferenti gli uni con gli altri al di fuori dell’ambito lavorativo.

Ignazio Boschetto evidenzia questo aspetto, affermando che la diversità del loro modo di essere, le differenze ed i contrasti hanno comunque insegnato a tutti e tre a crescere ed a maturare, dal 2009 – anno in cui il gruppo è stato costituito – ad oggi.

E significative sono le parole di Piero Barone in questa intervista: “Quando mi vedono per strada sento dire gli altri che mi indicano come “quello de Il Volo…” e quasi sempre non ricordano neppure il mio cognome. Ma va bene così, noi abbiamo sempre lavorato per affermare il nome de Il Volo”.

E poi “siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto. Siamo orgogliosi di dialogare, di litigare ma sempre senza livore e rabbia, e siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto fino ad oggi. Continueremo insieme ancora per molto tempo in futuro“. Una affermazione che basta ed avanza per mettere la parola fine a qualsiasi illazione su un presunto scioglimento della band.

Impostazioni privacy