Foo Fighters - Gli UFO del rock alternativo

foo fighters

Foo Fighters è il titolo dell’album che Dave Grohl preparò da solista nell’Ottobre del 1994. Dopo la scomparsa di Kurt Cobain, per l’ex batterista dei Nirvana era arrivato il momento di intraprendere un nuovo percorso musicale. Affiancato dal produttore di fiducia Barrett Jones, Dave Grohl iniziò ad incidere alcuni brani a Seattle, presso lo studio di Robert Lang. Tutte le parti strumentali e tutte le parte vocali furono composte e arrangiate dallo stesso Dave. Al disco si interessò la Capitol Records che lo pubblicò nel 1995, decretando la nascita della band Foo Fighters, con un album dal titolo omonimo. Dave Grohl non ambiva ad un progetto one-man-band, per questo formò un vero e proprio gruppo musicale, per proporre live le tracce del nuovo album.

La Band

Tra i musicisti che inizialmente Dave Grohl provò a coinvolgere nel progetto dei Foo Fighters c’era anche Krist Novoselic, ex bassista dei Nirvana. La preoccupazione di diventare una copia sbiadita della band grunge-punk più famosa del mondo, fece in modo che l’idea fosse accantonata. Dave Grohl scelse Nate Mendel e William Goldsmith, rispettivamente basso e batteria della band Sunny Day Real Estate, che in quel periodo si stava sciolgiendo.
Come seconda chitarra la scelta cadde su Pat Smear, che aveva accompagnato i Nirvana in tour dopo l'uscita del loro album 'In Utero', nel 1993.

La prima esibizione dal vivo dei Foo Fighters avvenne il 19 Febbraio del 1995 a Seattle, in esclusiva per amici e familiari. William Goldsmith lasciò durante la registrazione del secondo album del gruppo, 'The Color and the Shape' (1997). La maggior parte delle parti di batteria furono riregistrate dallo stesso Grohl. La partenza di Pat Smear avvenne subito dopo, per poi riunirsi alla band nel 2006. Furono sostituiti rispettivamente da Taylor Hawkins e Franz Stahl, sebbene Stahl fu licenziato prima della registrazione del terzo album del gruppo, 'There Is Nothing Left to Lose' (1999). La band continuò brevemente come trio fino a quando Chris Shiflett si unì come chitarrista solista della band dopo il completamento di 'There Is Nothing Left to Lose'. Nel 2011, con l’album 'Wasting Light', entrò a far parte della band il tastierista Rami Jaffee. Registrò in studio le parti di tastiera e accompagnò i Foo Fighters in un lungo tour tra il 2011 e il 2012.

I migliori successi dei Foo Fighters

Everlong
Grohl scrisse la canzone all'inizio del 1997, quando si rese conto che il suo matrimonio stava andando a pezzi. Si stava innamorando di un'altra donna e riversò tutti i suoi sentimenti in questo brano.

The Pretender
Uno dei brani più 'semplici' dei Foo Fighters, anche se chiaramente uno dei migliori. Grohl in seguito ammise che il brano era inconsciamente ispirato a 'One of These Things is Not Like the Other - Sesame Street.

Best of You
Nel 2004 i Foo Fighters scesero in campo per fare campagna elettorale al fianco di John Kerry contro George Bush. Kerry non fu eletto alla Casa Bianca, ma la band si arricchì con un'esperienza molto significativa. Quelle emozioni ispirarono la produzione dell'album 'In Your Honor' (2005). 'Best of You' era il singolo di quell'album.

Foo Fighters, alcune curiosità sulla band

  1. Il nome Foo Fighters è ispirato ai fenomeni aerei segnalati dai piloti alleati durante la seconda guerra mondiale, che erano noti collettivamente come combattenti foo.
  2. Nel corso della loro carriera, i Foo Fighters hanno vinto quattro Grammy Awards come 'Miglior album Rock', con quattro album diversi. Nel 2015, gli otto album della band hanno venduto 12 milioni di copie negli Stati Uniti e 30 milioni in tutto il mondo.
  3. Nel 2020 una bambina inglese di 10 anni, Nandi Bushell, ha sfidato Dave Grohl a suonare le parti di batteria del brano Everlong. Il fondatore dei Foo Fighters ha accettato ironicamente, scrivendo anche una canzone per la piccola batterista prodigio.
  4. Quando non fa musica con i Foo Fighters, né gira documentari, Grohl suona la batteria, tra gli altri, per Tenacious D, Nine Inch Nails e Queens of the Stone Age.

 

Credits:

Immagine dei Foo Fighters: Jo, CC BY 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by/2.0>, via Wikimedia Commons

Post dell'Autore

Articoli correlati