L’omaggio di Fabio Concato a Pino Daniele durante il concerto a Somma Vesuviana

In concerto a Somma Vesuviana, il cantautore Fabio Concato ha reso omaggio a uno dei simboli campani, Pino Daniele.

Esibizione live di Fabio Concato
Esibizione live di Fabio Concato (Blueshouse.it)

Sono andate sold out le due date organizzare al Teatro Summarte di Somma Vesuviana da parte del cantautore Fabio Concato, uno dei giganti della musica italiana, il quale si è esibito il 19 e 20 gennaio scorsi. Il suo “Fabio Concato Musico Ambulante Tour 2024” è iniziato alla grande, con una platea strapiena e visibilmente commossa.

Come prevedibile, i biglietti per le due date campane sono andati a ruba in poche ore. Appena fatto il suo ingresso sul palco, i cantautore milanese è stato accolto con un boato e con applausi scroscianti. Insieme alla sua band, ha attaccato sulle note del brano “È festa”, e da qui è iniziato un viaggio musicale di incredibile fascino, per una serata ricca di emozioni.

Il cantautore Fabio Concato fa emozionare il pubblico campano e rende omaggio a Pino Daniele

Concerto di Concato con la sua band
Concerto di Concato con la sua band (Blueshouse.it)

Canzoni meravigliose che hanno ripercorso quasi 50 anni di carriera e una condivisione continua con il pubblico in sala, hanno reso la serata magica. Concato, tra un pezzo e l’altro, ha ricordato le tappe più importanti della sua carriera, raccontando aneddoti, dettagli di vita privata, momenti del passato.

A un certo punto, ha commosso tutti quando ha intonato il suo brano “Canzone di Laura”, splendida, rendendo un sentito omaggio al suo amico Pino Daniele, uno dei simboli della Campania e di tutta la musica italiana in generale. Questa canzone venne scritta dallo stesso Daniele, musicata poi da Concato, e inserita nel disco “In Viaggio”, album di Concato pubblicato nel 1992.

Quasi 50 anni di carriera, per una serata emozionante

Due ore e mezza di concerto per ripercorre una lunga carriera ricca di successi e di brani entrati nell’immaginario collettivo, come “Domenica bestiale”, “Provaci tu”, “O Bella bionda”, “Giulia”, “Tornando a casa”, “Fiore di Maggio” e molti altri pezzi, per uno dei cantautori più raffinati del panorama italiano. Dal primo lavoro in studio, “Storie di sempre”, uscito nel lontano 1977, fino all’ultima pubblicazione, “Tutto qua”, uscita ormai nel 2012.

Tra musica d’autore, elegantissimo pop, sprazzi di jazz e di blues, Fabio Concato ha stregato il Teatro Summarte e le centinaia di persone presenti. Le prossime tappe del tour saranno Forlì, Ancona, Milano, Cremona, Cava dei Tirreni, Pordenone, Varese, per poi passare a Firenze, Alessandria, Avezzano, Roma, e tante altre città.

Impostazioni privacy