Sanremo 2025 sarà rosa, la Signora della tv curerà il Festival

Dopo tanto vociferare in merito a chi verrà assegnato Sanremo 2025, si fa largo con prepotenza la pista che porta ad una amatissima presentatrice televisiva.

Milly Carlucci a Sanremo 2025? L'ipotesi prende quota
Teatro Ariston (Blueshouse.it)

Sanremo 2025 sta creando un ampio dibattito a causa di un aspetto che negli ultimi cinque anni non aveva trovato modo di esserci. Ma che ora risulta decisamente inedito. Si tratta della necessità di trovare un volto rappresentativo al quale affidare il Festival.

La manifestazione smuove da sempre mari e monti ed è seguitissima da milioni di persone in ogni sua edizione. Per Sanremo 2025 non conosciamo ancora chi sarà incaricato di presiedere conduzione e direzione artistica. La Rai, negli ultimi cinque anni, aveva delegato tutti questi aspetti ad Amadeus.

Il conduttore televisivo ravennate, nel corso di questo lustro, ha saputo ripagare la fiducia che i dirigenti della Televisione di Stato avevano riposto in lui. Gli ascolti sono sempre stati estremamente soddisfacenti. Ci si augura che possa essere lo stesso anche per Sanremo 2025 ed all’indomani dello stop che lo stesso Amadeus ha avanzato.

Da settimane oggi, e per diverso tempo ancora probabilmente, avremo a che fare con questa grossa incognita. Per individuare il nuovo presentatore e direttore artistico di Sanremo 2025 sarà necessario allacciare rapporti, intavolare delle trattative e parlare per avviare un confronto che possa fare convergere gli interessi di tutte le parti in causa. Senza tralasciare poi la possibilità di vedere una donna alla guida di tutto.

Sanremo 2025, il nome di una illustre Lei prende quota

Milly Carlucci a Sanremo 2025? L'ipotesi prende quota
Milly Carlucci (Blueshouse.it)

I nomi che circolano sono diversi. Per adesso riscontriamo le autocandidature di Gigi D’Alessio e di Morgan, con anche la eventualità che la Rai si affidi a delle soluzioni interne. In questo senso Alessandro Cattelan e Stefano De Martino rappresentano le soluzioni più agevoli.

Ma non andrebbero trascurate le quote rosa. A viale Mazzini sanno che possono contare ad occhi chiusi anche su Milly Carlucci, che lavora in Rai da una vita e che, da sempre, porta a casa dei risultati sempre ottimi. Ormai lei si è consolidata con “Ballando con le stelle” all’interno del palinsesto di Rai 1.

E non mancano alcuni intermezzi gradevoli come lo era stato “Il cantante mascherato”. Entro la primavera Milly Carlucci tornerà ancora sul primo canale nazionale con un format inedito, del tutto nuovo. Frattanto però il suo nome circola proprio in ottica Sanremo 2025.

Addirittura lei potrebbe fungere anche solo da direttrice artistica – e sarebbe la prima volta per una donna nell’intera storia del Festival – anche se la cosa appare poco probabile. Le due figure vanno quasi sempre appaiate e sono pochi i casi in cui chi ha presentato non ha fatto da direttore a Sanremo, come nel caso di Antonella Clerici nel 2010.

Magari però la presenza in questa veste di primo piano della Carlucci potrebbe fare in modo che la kermesse possa sfruttare i suoi buoni uffici per fare si che ci sia una grande personalità ad affiancarla. Qualcuno come il già citato Gigi D’Alessio, Gianni Morandi (che già altre volte ha presentato Sanremo), Massimo Ranieri o addirittura Al Bano.

Ne sapremo di più nei prossimi mesi, con l’intenzione di chiudere il discorso il prima possibile per potere così avere più tempo a disposizione per la preparazione del prossimo Festival.

Impostazioni privacy