Rivoluzione Mediaset: addio al programma cult di Canale 5 coi fan in rivolta

Capolinea per una trasmissione seguita da milioni di telespettatori ma che Mediaset ha scelto di sopprimere in nome di una nuova impronta da dare all’azienda.

Mediaset chiude Ciao Darwin in nome della soppressione del trash
Pier Silvio Berlusconi (Blueshouse.it)

Tira aria di cambiamento a Mediaset, con la cosa che già si era intuita a luglio scorso, quando i vertici di Cologno Monzese avevano esautorato alcuni volti noti dei programmi del Biscione. La cosa aveva riguardato in particolar modo Barbara D’Urso ed Ilary Blasi, anche se c’era una differenza tra le due.

Infatti la prima aveva un contratto in essere con l’azienda, mentre la ex moglie di Francesco Totti pare fosse legata a Mediaset solamente da un rapporto lavorativo da figura esterna. Ad ogni modo nessuna più delle due comparirà più sulle reti del gruppo, con il contratto della D’Urso che è scaduto il 31 dicembre scorso.

Al contempo c’è stato qualche nuovo acquisto ed anche qualche promozione. In tal senso siamo sempre nell’ambito delle quote rosa, con Bianca Berlinguer che ha conquistato uno spazio di primo piano su Rete 4. E Myrta Merlino che ha preso in consegna “Pomeriggio Cinque” dalla stessa D’Urso.

E poi c’è Veronica Gentili in forte ascesa e che sarebbe entrata nelle grazie di Pier Silvio Berlusconi. Le variazioni, gli innesti e gli allontanamenti operati a partire dalla scorsa estate hanno seguito le precise direttive dell’amministratore delegato e vicepresidente di Mediaset. È sua ferma intenzione eliminare il trash per favorire l’informazione e la attualità.

Mediaset, addio al programma cult che andava in onda da anni

Mediaset chiude Ciao Darwin in nome della soppressione del trash
Ciao Darwin 9 (Blueshouse.it)

Oltre a maggiore spazio che presumibilmente dovrebbe essere riservato alla Gentili, e ad un’altra messa da parte alquanto eccellente, anche i cambiamenti del palinsesto serviranno allo scopo che Pier Silvio Berlusconi si è prefisso.

Se i volti televisivi vanno e vengono, la stessa cosa vale anche per i programmi. Ed è notizia recente, di pochi giorni fa, che una trasmissione storica di Mediaset, perché andava in onda da anni, è stata ufficialmente chiusa dopo che è andata in onda l’ultima puntata.

Si tratta di “Ciao Darwin”, che con la nona stagione ha ufficialmente chiuso i battenti, almeno nel breve-medio periodo. Per ora il format se ne va in soffitta e sicuramente non vedremo mai più una eventuale nuova edizione con alla conduzione la premiata ditta Paolo Bonolis-Luca Laurenti.

Proprio Pier Silvio Berlusconi aveva parzialmente affrontato il discorso parlando del contratto di Bonolis che è in scadenza. Ma che verrà certamente rinnovato almeno per una stagione, visto che “Avanti un altro” ci sarà nella consueta programmazione di Canale 5 anche nel 2024/2025. Più diretto è stato Bonolis, che ha parlato di fine definitiva per “Ciao Darwin”. E la notizia ha suscitato delle reazioni per nulla felici da parte dei telespettatori affezionati al noto varietà.

Impostazioni privacy