“Eredità”, la parola che ha fatto imbestialire il pubblico: “Ma come si fa a legarla?”

“Eredità”, la parola che ha fatto imbestialire il pubblico durante la Ghigliottina: “Ma come si fa a legarla?”. Piovono critiche dai telespettatori.

Eredità ieri sera
Eredità: la Ghigliottina scatena le polemiche – Blueshouse.it

Una campionessa inedita, quella che durante la puntata di ieri sera, giovedì 9 maggio, de “L’Eredità”, ha avuto accesso alla Ghigliottina. Donatella – questo il nome della concorrente – è riuscita a battere la titolare in carica Francesca ai “100 secondi”, la fase che precede la Ghigliottina.

L’ultimo step del gioco, a seconda delle serate, vede il pubblico concordare o meno con la parola che abbina le cinque selezionate dai partecipanti. In determinate circostanze, infatti, la soluzione della Ghigliottina convince i telespettatori da casa. In parecchie altre, invece, questi ultimi non mancano di indirizzare critiche feroci agli autori.

La polemica più recente montata dai fan de “L’Eredità”, a questo proposito, è andata in scena proprio durante l’appuntamento di ieri sera. Uno dei cinque termini su cui Donatella si è trovata a ragionare, nella fattispecie, ha fornito agli utenti del web parecchio materiale di cui discutere. E lamentarsi, verrebbe da aggiungere.

“Eredità”, la parola “doppio zero” manda in confusione Donatella: qual era la soluzione della Ghigliottina

Eredità ghigliottina ieri
Eredità: problemi per la concorrente Donatella – Blueshouse.it

Una Ghigliottina tutt’altro che semplice da risolvere, a differenza di quelle andate in scena negli scorsi giorni. Donatella, neo eletta finalista del quiz game di Rai 1, si è trovata a dover ragionare sulle seguenti parole: teatro, pioggia, zona, cambio e doppio zero.

Abbinare i termini sopra riportati non si è rivelato essere per nulla semplice. Al punto tale che la partecipante, trascorso il canonico minuto, ha consegnato a Marco Liorni una soluzione che non la convinceva minimamente: “Sono riuscita a collegarla solo con zona!“.

In effetti, la parola “rossa” proposta da Donatella non si abbinava granché bene con i rimanenti termini della Ghigliottina. Col suo solito garbo, il padrone di casa ha invitato la finalista a ragionare sul vocabolo “agente”. Che, come presto intuito dalla partecipante, era la soluzione dello step finale.

Con “doppio zero”, in modo particolare, il collegamento con l’agente degli agenti James Bond (007) è stato fin da subito lampante. Anche se il pubblico da casa, va specificato, non ha mancato di far arrivare qualche critica agli autori del gioco televisivo. Il motivo? L’espressione “doppio zero”, a detta di molti, era a dir poco impossibile da collegare.

“Ma come si fa a legarla?”. Pubblico de “L’Eredità” sconcertato di fronte a “doppio zero”

Sotto la pagina Instagram L’eredità_ghigliottina_rai1, i commenti dei telespettatori alla puntata di giovedì 9 maggio non si sono fatti attendere. Il collegamento con “doppio zero”, a detta di parecchi, era difficilissimo da azzeccare. Se non addirittura impossibile.

Ma come caspita si fa a legarla?“, e ancora “Doppio zero non quadra proprio” sono alcune delle critiche lasciate dagli utenti sotto il post dedicato alla puntata. In questa circostanza, insomma, gli autori avrebbero potuto e dovuto fare molto di più per presentare alla finalista una cinquina di senso logico: parola del pubblico de “L’Eredità”.

Impostazioni privacy