“Cane malato”, insulti a Magalli: l’autore è un big della televisione italiana

“Cane malato”, così è stato definito Magalli da un big della televisione italiana: scopriamo di chi si tratta e i retroscena della vicenda scottante. È un caso mediatico.

Magalli
Magalli, il conduttore (Blueshouse.it)

Una brutta pagina televisiva sta scuotendo il pubblico italiano. Un famoso volto del piccolo schermo ha avuto un comportamento totalmente inaspettato: il personaggio in questione è finito al centro di un servizio de “Le Iene”, trasmesso questa sera 28 novembre. Durante la puntata, verrà mostrata una clip che ritrae il noto nome della tv intento a insultare il conduttore Magalli, storico presentatore de “I Fatti Vostri”, e non solo.

Il personaggio in questione si sarebbe scagliato contro altri presenti nello studio televisivo dello famoso format. Il fuori onda ha dato spettacolo, facendo scandalo.

Magalli insultato da un big della televisione: di chi si tratta

Michele Guardi
Michele Guardi, lo storico volto (Blueshouse.it)

“Cane malato, levatelo”. Così è stato definito Magalli da uno storico volto televisivo. Si tratta di Michele Guardì, autore de “I Fatti Vostri”, che durante un fuori onda negli studi del format avrebbe sbottato come non mai.

Il regista avrebbe insultato il conduttore e inoltre avrebbe usato commenti sessisti, omofobi e misogini con tanto di parolacce contro il cast. Il comportamento di Guardì ha sconvolto lo studio, essendo ripreso in un video andato virale, destando a dare scandalo (qui scopri un retroscena su una famosa showgirl diventata protagonista in questi giorni su Netflix).

Michele Guardì nel mirino de “Le Iene”: il servizio attesissimo

Stasera l’inviato Filippo Roma svelerà durante un servizio de “Le Iene” dettagli scottanti della scenata del regista: 80 anni, Michele è autore di format del calibro di “UnoMattina”, “Domenica In” e “I Fatti Vostri”. Il servizio attesissimo si intitola “Patriarcato, misoginia e omofobia in tv” (qui trovi un retroscena su un noto format).

Nonostante la bomba mediatica che sta per essere sganciata, Guardì si è detto tranquillo e sicuro di come “Le Iene” abbiano montato vecchie clip di tanti momenti distinti. In particolare, il regista non teme che il servizio gli arrecherà danni e problemi con la Rai. “Sono assolutamente tranquillo, sono cose vecchie. Mi ha lasciato indifferente”, le parole condivise da Guardì in merito allo speciale del format che sarà trasmesso stasera. Inoltre, ha chiarito come con Magalli sia in buoni rapporti: il presentatore è tornato nel format di recente, dopo uno stop per via di problemi di salute, e a dire di Guardì in merito a quelle scene i due ci ridono ormai sopra.

Il fuori onda fa seguito a quello di Andrea Giambruno, trasmesso da Striscia la notizia, che ha dato scandalo, facendo parlare per settimane: anche questa volta potrebbe crearsi un vero e proprio caso mediatico.

Impostazioni privacy