Andrea Giambruno, la scelta definitiva dopo l’addio alla Meloni: si affiderà a questa nuova persona

Il giornalista passa al contrattacco. Di Andrea Giambruno e la Meloni si è molto parlato, anche in modo improprio, ed ora lui sarebbe pronto a far valere le proprie ragioni.

Andrea Giambruno e la Meloni, lui pronto a querelare chi lo ha diffamato
Andrea Giambruno (Blueshouse.it)

Andrea Giambruno e la Meloni, una telenovela che ha fatto appassionare in molti. Il giornalista ha visto cambiare molto della sua quotidianità, e in negativo. Per colpa dei fuorionda di Striscia la notizia il suo ruolo in Mediaset è diventato assai più marginale.

Da “Diario del giorno” erano state estrapolate delle sue frasi dai contenuti controversi rivolti alla collega Viviana Guglielmi, che la trasmissione di Antonio Ricci non ha mancato di dare in pasto a milioni di telespettatori in prima serata. Tutto questo ha causato dei danni sia allo stesso Giambruno che a Mediaset.

L’immagine di entrambi non ne ha certo beneficiato, ed oltre a questo Andrea Giambruno e la Meloni sono giunti al capolinea. Per decisione diretta ed immediata della Premier, la loro relazione che durava da nove anni e che aveva portato alla nascita della figlia Ginevra a settembre del 2016 si è interrotta.

Inoltre Andrea Giambruno e la Meloni non vivono più insieme, con lui che si sarebbe trasferito in un appartamento in zona Roma Sud.

Nonostante i rapporti con Giorgia siano comunque rimasti buoni – tant’è vero che la nuova abitazione del 42enne milanese sarebbe poco distante da quella della sua ex compagna – a lui non sarebbe affatto piaciuto come alcuni abbiano “ballato sul suo cadavere“.

Andrea Giambruno Meloni, il giornalista pronto a querelare tutti

Andrea Giambruno e la Meloni, lui pronto a querelare chi lo ha diffamato
Giorgia Meloni ed Andrea Giambruno (Blueshouse.it)

È sorta una voce in base alla quale Giambruno avrebbe intenzione di affidarsi alla nota avvocatessa Annamaria Bernardini de Pace, specializzata in Diritto civile e della famiglia.

Lei negli scorsi mesi aveva rappresentato Totti nella causa di divorzio con Ilary Blasi, salvo poi rimettere il proprio mandato. Questa mossa avrebbe lo scopo di ottenere un giusto risarcimento da Giambruno nei confronti di chi lo ha diffamato.

Lo stesso Antonio Ricci, intervistato dal settimanale “Gente”, riporta di avere sentito delle voci che sosterrebbero di come questa sia l’intenzione dell’ex compagno di Giorgia Meloni. Ed i bersagli sarebbero proprio lui stesso e Mediaset. Anche se il creatore di Striscia la notizia puntualizza come si tratti per l’appunto soltanto di voci.

“Voci apprese da terzi all’uscita da un ristorante dopo una cena con Giambruno. Il quale avrebbe sostenuto di essersi affidato ad un avvocato importante, forse la Bernardini De Pace”. Ma sempre Ricci difende sé stesso ed il proprio operato, ribadendo come lui e Striscia abbiano solo fatto il loro lavoro, cosa che avviene da anni ed anni.

Ricci e Mediaset sono tranquilli

Pier Silvio Berlusconi aveva parlato di una sorta di “impunità” della quale Antonio Ricci ed il suo programma godrebbero. Fatto sta che la cosa di problemi a Mediaset ne ha creati, con Giambruno relegato in una posizione secondaria.

Ora lui fa l’autore di “Diario del giorno” dopo non essere più il conduttore. E punterebbe ad avere una edizione del Tg4 a partire da settembre prossimo per rilanciare la sua immagine. Anche per questo sembra improbabile che i bersagli di Giambruno possano essere Ricci, Striscia e Mediaset.

È invece più probabile che qualche testata giornalistica non abbia rispettato l’ex partner di Giorgia Meloni, la sua privacy ed anche la sua famiglia, dopo quanto successo. Se le richieste di rettifica da parte di alcune di esse non dovessero rivelarsi sufficienti, allora si che potrebbero partire le querele.

Impostazioni privacy