Tommaso Trussardi, l’errore più grande di tutta la sua vita: “Mi è costato tutto. Letteralmente tutto”

Tomaso Trussardi, l’errore che lo ha scottato più di qualunque altro in tutta la sua vita: “Mi è costato tanto. Letteralmente tutto”.

Tomaso Trussardi imprenditore
Tomaso Trussardi: “Quanto mi è costato riuscire a far tutto” – Blueshouse.it

Lo conosciamo per essere non soltanto uno degli imprenditori più affermati nel settore dell’alta moda, erede dello storico marchio Trussardi, fondato nel 1911. Tomaso Trussardi, classe 1983, rampollo della celebre famiglia, si è fatto notare soprattutto per un’altra motivazione.

È stato, per oltre dieci anni, il compagno di vita di Michelle Hunziker. Il primo fidanzato ufficiale al quale la svizzera si è legata dopo la fine del suo matrimonio con Eros Ramazzotti. Al punto tale che, nel 2014, l’imprenditore e la presentatrice decisero di convolare a nozze.

Sono poi arrivate le figlie Sole e Celeste a rafforzare ulteriormente questa unione, che sembrava destinata a durare in eterno. Poi l’annuncio che il pubblico del web non si sarebbe mai aspettato dalla coppia. Nel 2022, i coniugi comunicano l’intenzione di divorziare e di prendere strade separate.

Nonostante ciò, Trussardi non ha mai negato quanto l’ex moglie sia stata una donna fondamentale nella sua vita. In grado di consentirgli una crescita umana e professionale che il 41enne non avrebbe mai creduto possibile. Peraltro, da quando si è legato alla nota conduttrice, l’imprenditore è divenuto sempre meno un “mistero” agli occhi del grande pubblico. Al punto tale da essersi aperto, in svariate interviste, su questioni piuttosto importanti che lo riguardano.

Tomaso Trussardi confessa il più grande errore della sua vita: “Mi è costato tanto. Tutto”

tomaso trussardi intervistato
Tomaso Trussardi: “Il più grande errore della mia vita” – Blueshouse.it

Lo abbiamo sempre conosciuto nelle vesti di imprenditore di successo, nonché di compagno di vita di Michelle Hunziker. Ma quanto sappiamo davvero della storia e del privato di Tomaso Trussardi? Un contributo, su tal fronte, arriva proprio dall’intervista che il classe 1983 ha rilasciato di recente ai microfoni del podcast Ispirazione vincente.

Quando l’intervistatore gli ha domandato quale fosse stato il più grande errore della sua vita, Trussardi non ha impiegato troppo tempo prima di rispondere. “Ne ho fatto uno di errore grande – ha ammesso senza remore -. E mi è costato tutto. Letteralmente tutto“.

Solo nel proseguo del suo intervento, l’imprenditore ha specificato cosa intendesse davvero per “errore”. “Ho creduto, a 27 anni (l’età in cui, non a caso, conobbe la conduttrice svizzera, ndr), di poter gestire tutto – ha proseguito -. Famiglia, famiglia acquisita, attività, personale, problemi dei dipendenti“. Questo, come puntualizzato a più riprese da Trussardi, sarebbe stato il più grande sbaglio mai commesso in vita sua.

Tomaso Trussardi, l’introspezione dentro di sé: “Ho aiutato tutti coloro che ho potuto. E mi è costato”

L’intervista durante il podcast di Ispirazione vincente ha fornito a Tomaso Trussardi, imprenditore ormai affermato, l’assist perfetto per lasciar scoprire al pubblico una parte di sé che in pochi, fino ad oggi, avevano visto. A meno di 30 anni, il classe 1983 si è ritrovato con il carico di famiglia, attività lavorativa e dipendenti tutto sulle sue spalle.

Un carico che l’ex marito di Michelle Hunziker, per sua stessa ammissione, in molte circostanze ha faticato parecchio a portare. “Ho sempre cercato di aiutare tutti – ha concluso l’imprenditore -. Non ho guadagnato sugli altri. Piuttosto ho lasciato che gli altri guadagnassero su di me“.

Un imprenditore dal cuore magnanimo, nonché un padre di famiglia che ha sempre cercato di gestire tutto al meglio delle proprie possibilità, verrebbe da commentare. Anche se il prezzo da pagare, come specificato dal 41enne in chiusura, è stato altissimo: “Ora tutti mi riconoscono un debito di riconoscenza. Ma per me è stata durissima“.

Impostazioni privacy