Marco Mengoni racconta il suo trauma: “Mi sono distrutto per il mio corpo…”

L’esistenza di Marco Mengoni è stata segnata da un trauma pesante: l’artista si è distrutto per inseguire il mito della perfezione. Dopo anni, è riuscito a fare dietro front, sanando le ferite della sua anima. 

Marco Mengoni
Marco Mengoni, il cantante (Blueshouse.it)

Timbro travolgente, musica nel dna e presenza scenica unica, Marco Mengoni è uno dei massimi interpreti della musica italiana dei nostri tempi. Arista poliedrico, il suo talento immenso l’ha portato a conquistare dapprima “X Factor”, trampolino di lancio della sua carriera, e poi il Festival di Sanremo, che ha vinto per ben due volte, nel 2013 con il brano “L’essenziale” e nel 2023 con “Due vite”.

Nell’edizione 2024, si è distinto ancora una volta sul palco dell’Ariston questa volta non come big in gara, ma come co-conduttore della kermesse al fianco di Amadues, dimostrandosi un padrone di casa magistrale: le sue doti da presentatore hanno portato la Rai a fargli diverse proposte di collaborazione. Marco potrebbe finire così per portare avanti una carriera doppia, dividendosi tra la musica e la conduzione.

Se il percorso professionale dell’artista va a gonfie vele, nella sua vita non mancano alti e bassi, come d’altronde ci sono nelle esistenze di tutti. In particolare Mengoni porta con sé un pesante problema psicologico che ha segnato la sua anima.

Marco Mengoni, non si è accettato per anni: il pesante problema

Marco Mengoni, il cantante
Marco Mengoni (Blueshouse.it)

Se dall’esterno Mengoni può apparire come una persona arrivata, essendo un pezzo da novanta della musica, anche lui ha delle fragilità e porta nella sua interiorità dei mostri invisibili. Il cantante per anni ha sofferto tantissimo e ancora oggi quel dolore non è sparito, anche se le cose sono migliorare: grazie a un percorso di terapia si sente più equilibrato, essendo riuscito a superare questo ostacolo.

Marco ha avuto dei forti problemi a livello psicologico, dettati dalla non accettazione del suo corpo: per molto tempo l’artista non ha amato abitare nella sua casa, che ha sempre ripudiato come ha raccontato di recente lui stesso. La sua criticità più grande è stata dettata dal dismorfismo, disturbo che porta a vedere dei difetti in se stessi che in realtà non ci sono o sono minimali.

A rendere difficile il suo rapporto con il corpo sono stati i problemi con il peso vissuti in passato. Oggi in splendida forma, Mengoni ha fatto i conti con un peso importante, arrivando in gioventù a quasi 100 kg, attraversando un periodo in cui si è sentito davvero fragile (scopri qui un pilastro nella vita del cantante).

Marco Mengoni, il percorso per imparare ad amare il suo corpo

Per anni, Mengoni ha confessato di aver avuto un pessimo rapporto con il suo corpo, ritrovandosi spesso a non amarlo affatto. I canoni imposti dalla società hanno avuto una pressione molto forte su di lui, ritrovatosi a lottare contro se stesso, distruggendosi.

Solo con il tempo, ha capito quanto sia davvero importante imparare ad amarsi, apprezzando il proprio corpo, la casa che ospita la nostra anima, grazie alla quale possiamo sperimentare la vita.

Impostazioni privacy