Lady Diana, perché era felice solo a Natale e cosa fa ogni volta Kate per ricordarla

C’era una usanza portata avanti ogni 25 dicembre da Lady Diana, per la quale il giorno di Natale rappresentava l’unico momento di felicità dell’anno.

Lady Diana e la tradizione portata avanti ad ogni Natale
Lady Diana (Blueshouse.it)

Lady Diana è la sola che ancora oggi può rivaleggiare con la regina Elisabetta II in quanto a popolarità. Nonostante siano trascorsi più di 25 anni dalla sua tragica scomparsa, la “Principessa triste” continua ad essere amata da tantissimi sudditi della Corona britannica e non solo.

Altrettanto numerosi erano gli ammiratori di Lay Diana quando lei era viva e tantissimi ce ne sono ancora oggi, che nelle date importanti omaggiano la memoria di lei. Il mondò subì un profondo shock quando apprese della morte in circostanze drammatiche di Lady Diana, nelle prime ore di domenica 31 agosto 1997.

Lei si trovava a Parigi con il facoltoso Dodi Al-Fayed, figlio dell’imprenditore egiziano e da decenni di casa a Londra, Mohamed Al-Fayed. Nel corso di un incidente stradale l’uomo e l’autista dell’auto morirono sul colpo, mentre Lady Diana sopravvisse per qualche ora, spirando però in ospedale.

Innumerevoli persone ricordano il sorriso di Lady D., tante volte velato di tristezza per la consapevolezza di essere trattata come una estranea all’interno della Royal Family. A cominciare da Carlo, che la tradiva con Camilla, e dalla regina Elisabetta, che faceva finta di nulla.

Lady Diana, Natale rendeva tutto meno amaro

Lady Diana e la tradizione portata avanti ad ogni Natale
Diana in rosso (Blueshouse.it)

L’unica cosa che la faceva andare avanti erano i due figli, William e Harry. Poi anche Diana ad un certo punto si sarebbe concessa qualche avventura extraconiugale. Si parla di una storia durata all’incirca un anno con una sua guardia del corpo, tale Barry Mannakee, morto nel 1987 a seguito di un incidente in moto ritenuto sospetto.

E poi di una storia con l’ufficiale James Hewitt, che invece è ancora in vita. Carlo invece è sempre rimasto con Camilla, sia prima che durante e dopo il suo matrimonio con Diana. Al di là di queste brutte vicissitudini c’è da dire che almeno a Natale era come se non fosse mai accaduto niente di controverso.

Ed in questo giorno Diana era solita portare avanti una sorta di tradizione poi continuata anche da Kate Middleton. La quale ha sposato il suo figlio maggiore William ad aprile del 2011. A quanto pare la sempre bella ed elegante Lady D. era solita vestirsi di rosso nel giorno del 25 dicembre.

Da sempre colore ufficiale del Natale e di tutte le festività di fine ed inizio anno, il rosso contraddistingueva il cappotto utilizzato, il tailleur e l’abito da sera da sfoggiare ai pranzi ed alle cene in famiglia ed agli eventi ufficiali che avvenivano sotto l’albero. Ed in questo giorno lei poteva stare con i suoi figli e giocare con loro.

Ora la stessa cosa fa Kate Middleton, che Diana non ha avuto modo di conoscerla ma della quale porta avanti con un profondo senso di rispetto il retaggio. E non a caso suo marito William ed anche la regina Elisabetta II quando era in vita le hanno permesso di prendere possesso di alcuni dei più preziosi e rinomati gioielli appartenuti a Diana.

Della quale riveste ad oggi il titolo di Principessa del Galles, che spetta a tutti i successori di re e regina d’Inghilterra prima di ricevere un giorno la nomina a sovrani.

Impostazioni privacy