La verità di Debora, figlia di Sandra Milo: “Vi spiego perché mia mamma è morta senza una casa di proprietà”

Debora, la figlia di Sandra Milo, dopo la sua morte si lascia sfuggire un’amara verità sul perché non avesse una casa di proprietà, le sue parole spiazzano.

Sandra Milo primo piano
La verità di Debora, figlia di Sandra Milo (Blueshouse.it)

La famosa ed amatissima attrice è morta lo scorso 29 gennaio all’età di 90 anni e fino alla fine dei suoi giorni è sempre stata un personaggio molto noto e apprezzato nel mondo dello spettacolo. La sua vita non è stata sempre semplice, né dal punto di vista sentimentale né da quello economico. A nozze è convolata ben quattro volte ma i matrimoni si sono sempre rivelati un fallimento e ha cresciuto da sola i suoi tre figli, Ciro, Debora e Azzurra.

Qualche anno fa si è ritrovata a fare i conti con significativi debiti, Sandra Milo ha lavorato fino a qualche giorni prima della sua scomparsa ma la maggior parte dei suoi guadagni sono stati confiscati dall’Agenzia delle Entrare per pagare i suoi debiti. Doveva restituire una grossa cifra di denaro perché a quanto pare negli anni non aveva versato le tasse.

Sandra Milo non possedeva una casa di proprietà, la figlia svela il motivo

Sandra Milo in posa
Sandra Milo morta senza una casa di proprietà (Blueshouse.it)

La figlia della nota attrice e conduttrice, Debora, ha fatto sapere che la madre ha sempre condiviso tutto, non solo le gioie e le ascese ma anche i dolori e gli insuccessi. Delle sue conquiste non si è mai vantata e ha sempre pagato in prima persona i suoi errori, ha poi svelato: “Se ne è andata senza neanche una casa di proprietà, perché ha donato quello che ha guadagnato a chi ne aveva più bisogno”, rivelazione che ha spiazzato praticamente tutti.

Sandra Milo ha iniziato ad avere problemi economici nel 2019, lei stessa aveva raccontato che lo Stato le aveva chiesto 3milioni di euro, una cifra che è stata poi ridotta a 850mila euro. Lei aveva fatto sapere che intendeva pagare ma solo quello che doveva e non un ingiusto carico, in quel periodo aveva lavorato moltissimo ma l’Agenzia delle Entrate le confiscò tutto. La situazione economica era sempre più complessa e lei faceva fatica a gestirla, per questo aveva pensato di ritirarsi dalle scene.

Il passato difficile di Sandra Milo e la povertà, cosa è successo all’attrice

La sua infanzia non è stata affatto semplice ed è stata segnata dalla povertà e da molte difficoltà. La figlia ha raccontato che durante la guerra era stata sfollata quando aveva solamente 12 anni e da quel momento ha sempre lavorato senza mai fermarsi e ha cresciuto i figli da sola. Per loro è stato un grande esempio di indipendenza e dignità, la madre ha sempre combattuto per le battaglie civili, per il diritto al divorzio, per gli stipendi uguali, contro la violenza sulle donne e molto altro ancora.

Debora ha poi concluso dicendo che nonostante la guerra non le abbia permesso di ottenere un titolo di studio Sandra Milo era una donna di cultura che non ha mai passato un giorno senza leggere.

Impostazioni privacy