La sorprendente pensione di Pippo Baudo: la cifra è clamorosa

Desta non poca sorpresa conoscere quale sia l’importo della pensione che Pippo Baudo percepisce dopo decenni di contributi regolarmente versati.

La sorprendente pensione di Pippo Baudo: un vero sfregio alla sua carriera
Pippo Baudo (Blueshouse.it)

Quanto guadagna Pippo Baudo? Dopo decenni e decenni di conduzione in televisione, nei quali lui ha condotto tantissimi programmi, lui è sparito dalla televisione. Più che di una scelta volontaria si è trattato di un naturale evolversi delle cose legato all’età del presentatore televisivo siciliano.

Infatti Pippo Baudo è un classe 1936 e già da tempo ha raggiunto l’età pensionabile. A quanto pare lui non ha grosse fonti di proventi a parte l’assegno mensile che gli è dovuto, avendo versato regolarmente i contributi per anni ed anni.

In passato Pippo Baudo ha anche parlato di quanto fosse stato dispendioso per lui il divorzio travagliato vissuto con Katia Ricciarelli. La soprano di Rovigo e lo storico presentatore di tanti Festival di Sanremo si sposarono nel 1986 per separarsi infine nel 2004. Tre anni dopo giunse il divorzio e la loro unione non ha portato alla nascita di alcun figlio.

Quando tutto ciò avvenne, sembra che Pippo Baudo abbia dovuto impegnare delle consistenti risorse. E adesso a lui sarebbe rimasto soltanto l’assegno della pensione a consentirgli di tirare avanti. Anche se è lecito pensare che lui sia riuscito comunque a mettere da parte il giusto per avere una esistenza dignitosa.

Pippo Baudo, quanto guadagna di pensione

La sorprendente pensione di Pippo Baudo: un vero sfregio alla sua carriera
Baudo (Blueshouse.it)

Frattanto può capitare saltuariamente di vederlo presenziare in qualche programma televisivo della Rai. Perché lui è sempre stato e sempre sarà un personaggio la cui immagine è legata in maniera indissolubile alla Televisione di Stato. Il tutto nonostante non sia mancata qualche parentesi anche a Mediaset.

Ma le esperienze a Cologno Monzese non sono state delle migliori. E per quanto riguarda l’assegno di pensione che gli viene corrisposto, Baudo sembra percepisca 900 euro al mese. Che a lui paiono un po’ pochi, alla luce dei cinquant’anni di contributi che ha alle spalle.

È in pratica la stessa situazione che sta vivendo pure Orietta Berti, la quale non ha nascosto di provare un certo fastidio per questa cosa. Anche l’Usignolo di Cavriago ritiene di ricevere un cedolino dall’importo basso in relazione a quelli che sono stati gli oneri in ambito fiscale sostenuti nel corso della sua vita.

A personaggi che appartengono al mondo dello spettacolo può purtroppo capitare di vivere situazioni come questa. Ad esempio la compianta Sandra Milo, scomparsa da poco, ha affermato di avere la necessità di dovere lavorare anche alla sua età avanzata. Ad quasi 91 anni l’abbiamo vista non poche volte ospite in diversi programmi in tv.

Tornando a Baudo comunque, quest’ultimo può godere anche di alcune proprietà immobiliari a Roma ed in particolar modo in Sicilia, che è la sua terra di origine.

Impostazioni privacy