Angelina Mango, la cumbia non è una sua invenzione: trovata nel testo di un’altra canzone italiana famosissima

Spunta un’indiscrezione clamorosa su Angelina Mango e il suo brano “La noia”: la cumbia non è una sua invenzione. Prima della figlia di Pino, un altro cantante ha celebrato il genere musicale in un singolo famosissimo.

Angelina Mango
Angelina Mango, la cantante (Blueshouse.it)

“La noia” è il brano del momento, grazie al quale Angelina Mango ha conosciuto un successo immane. Non solo questa canzone le ha permesso di conquistare il podio della 74esima edizione del Festival di Sanremo, portandola a essere la vincitrice della kermesse a soli 22 anni, ma ha condotto la giovane cantante in cima alle classifiche non solo a livello nazionale, ma anche in tutta Europa.

Non da ultimo, proprio con questo brano la figlia di Pino Mango andrà dritta all’Eurovision, importantissimo impegno che è in programma dal prossimo 7 maggio fino all’11, giorno della finale in cui si decreterà il vincitore dello storico contest quest’anno in scena in Svizzera. Sono già tantissimi quelli che stanno facendo il tifo per Angelina, speranzosi nel vederla vincere ancora una volta una competizione di rilievo. La Mango potrebbe finire come i Maneskin, che nel 2021 hanno primeggiato sia a Sanremo, sia all’Eurovisione. Mentre parte il conto alla rovescia per questo impegno della cantante, spunta un retroscena inaspettato sul suo brano “La noia”.

Angelina Mango, la cumbia non è una sua invenzione: il retroscena clamoroso

Angelina Mango
Angelina Mango, la vincitrice delle 74esima edizioen di Sanremo (Blueshouse.it)

Dopo la vittoria di Sanremo, la Mango e l’Italia intera continuano a ballare al ritmo della “Cumbia della noia“, strofa cardine del brano della figlia di Pino. In tanti, si sono chiesti in questo periodo cosa sia la cumbia: questo non è altro che un genere musicale particolare, tipico della zona della Colombia, mix di contaminazioni africane, spagnole, latino americane e indigene, avente dei punti in comune come la salsa e la rumba. Se esistono diverse varianti di questo genere musicale, questo tipo di musica è nel segno del divertimento e dal ritmo coinvolgente. Le prime tracce di questo genere unico risalgono nel lontano Cinquecento: parola di origine africana, nel tempo la cumbia è stata declinata anche in un tipo di ballo molto sensuale.

Se Angelina ha dato un nuovo spazio a questo tipo di musica, non è stata la sola: prima di lei altri artisti italiani hanno omaggiato la cumbia con brani dedicati (scopri qui il segreto dietro la forma fisica della cantante).

Angelina Mango, la cumbia è celebrata in un’altra canzone italiana famosissima

Oltre alla Mango, c’è un alto idolo della musica italiana a cantare al ritmo della cumbia: stiamo parlando di Adriano Celentano che nel 2010 ha lanciato il brano “La cumbia di chi cambia”, canzone travolgente scritta da Jovanotti, parte del disco “Facciamo finta che sia vero”.

Dopo Celentano, nel 2016 il gruppo “Tre Allegri Ragazzi Morti” hanno sfornato la hit “In questa grande città (La prima cumbia)”, frutto sempre dell’intervento di Jovanotti nel testo. Poi, è stata la volta di Angelina con “La noia”, canzone del successo immenso scritta da Madame, che si basa su un profondo significato: la noia non è tempo sprecato, ma un momento prezioso nel quale scatenarsi a ritmo di musica.

Impostazioni privacy