“Sanremo 2024”, ufficializzato un super ospite per giovedì 8 febbraio: è un attore di fama mondiale, il nome

Sanremo 2024 si avvicina e le buone notizie continuano ad arrivare: Amadeus ha appena annunciato un super ospite internazionale per la serata dell’8 febbraio.

Amadeus
Amadeus condurrà anche quest’anno il Festival di Sanremo (Blueshouse.it)

Il Festival di Sanremo è sicuramente uno degli eventi musicali più importanti del nostro Paese, cui ogni anno partecipano numerosi artisti di ogni età e ospiti nazionali e internazionali. La kermesse musicale ha una reputazione così consolidata che durante una recente intervista anche Pier Silvio Berlusconi, CEO di Mediaset, ha dichiarato di non voler fare contro-programmazione televisiva nei giorni dedicati al festival.

L’edizione numero 74 del festival è dunque in arrivo il 6 febbraio e andrà in onda fino al 10, giorno in cui si scoprirà il nome del vincitore di quest’anno. Alla conduzione, come è successo per gli ultimi 3 anni consecutivi, troveremo Amadeus, presentatore nonché direttore artistico del contest. Già da mesi non si fa che parlare dell’evento, con tanto di anticipazioni e indiscrezioni condivise tramite i social network, compresi i nomi per i possibili duetti.

Super ospite a Sanremo 2024: è pronto “a scatenare l’inferno”

Russell Crowe
Russell Crowe durante un concerto (Blueshouse.it)

E proprio recentemente è stata condivisa una notizia che ha mandato i fan in visibilio. Nella serata dell’8 febbraio è infatti prevista la presenza di un super ospite internazionale: nientepopodimeno che Russell Crowe, conosciuto per aver interpretato Massimo Decimo Meridio nel film Il Gladiatore. L’attore neozelandese, però, è amatissimo anche per le sue doti musicali, tanto che nel mondo è molto amato per il suo blues.

Attualmente è impegnato con le riprese di un film in Australia, ma ciò non gli impedirà di partecipare al Festival di Sanremo l’8 febbraio. “Ciao Amadeus, ciao Fiore, sono felicissimo dell’invito al festival, non vedo l’ora di raggiungervi. Ho scoperto di essere di origini italiane, di Ascoli Piceno, c’è un legame di sangue. Ciao Italia, al mio segnale scatenate l’inferno“, ha dichiarato l’attore in un video di risposta all’invito ricevuto, citando la battuta più celebre de Il Gladiatore.

Al Teatro Ariston ne vedremo delle belle

Tra gli altri ospiti annunciati al festival è prevista la presenza di Marco Mengoni, che lo scorso anno ha vinto il primo premio con il brano Due Vite, e di Roberto Bolle, che si è dichiarato fiero di poter portare la danza su uno dei palchi più famosi del Bel Paese, quello del Teatro Ariston. E ovviamente, Russell Crowe. Chissà quali altri nomi spunteranno da qui all’inizio della kermesse?

Impostazioni privacy