Rose Villain, la stoccata su Elodie non ammette repliche: “Statevene tutti zitti, ascoltate la musica”

Rose Villain, la stoccata su Elodie non ammette repliche: “Ma cosa vuole la gente? Statevene muti e ascoltate la musica”.

la cantante Rose Villain
Rose Villain: pesantissima la stoccata su Elodie – Blueshouse.it

Grazie alla recente partecipazione al Festival di Sanremo 2024, il grande pubblico italiano ha avuto l’opportunità di conoscere una cantante che, fino a quel momento, era nota solamente tra il pubblico di “nicchia”: quello dei più giovani. Ora come ora, la sua hit “Click boom!” non conosce limiti d’età e viene cantata indistintamente da tutti.

Lei è Rose Villain, pseudonimo di Rosa Luini. Classe 1989, l’artista milita nella scena musicale ormai da anni. Determinati particolari riguardanti la sua vita – come il matrimonio con il produttore discografico Sixpm – erano, però, sconosciuti ai più.

La 35enne, che si distingue per schiettezza e semplicità, si sta facendo scoprire giorno dopo giorno dal suo pubblico. Non trattenendosi mai persino quando si tratta di fornire un parere in occasione di un’intervista. Anche laddove la domanda riguardasse una collega della sfera musicale particolarmente famosa, quale Elodie Di Patrizi.

Rose Villain difende Elodie dagli attacchi degli haters: “La pole dance? Ha portato la sua vita sul palco”

la cantante elodie
Rose Villain; cosa pensa davvero di Elodie – Blueshouse.it

Solidarietà. È questa la parola chiave che parrebbe guidare moltissimi rapporti tra artisti dell’universo vip. Come nel caso dei fischi arrivati a Geolier a Sanremo, prontamente denunciati da colleghi del calibro di Mahmood (qui per scoprire quello che il cantante di “Tuta goldha detto a tal riguardo).

La solidarietà, in parallelo, passa anche attraverso il contesto femminile. Ed è esattamente “solidarietà” la parola che balena nelle nostre menti, subito dopo aver ascoltato le dichiarazioni che Rose Villain, su richiesta di un intervistatore, ha rilasciato a proposito della collega Elodie.

Il pomo della discordia? Il fatto che la nativa di Roma abbia trasformato i suoi concerti in vere e proprie performance da pop star, con tanto di corpo di ballo e di esibizioni di pole dance. Se una buona fetta di pubblico parrebbe non aver gradito la svolta di Elodie, per Rose Villain la questione non è neanche da porsi.

Ha portato sul palco la pole dance, che appartiene al suo passato e alla sua vita – ha commentato, senza il benché minimo cenno di stupore, l’artista -. Lei stessa ha dichiarato più volte di aver ballato nei club da ragazzina“. Da qui, la stoccata implacabile rivolta al pubblico rumoreggiante.

“Ma cosa volete? Ascoltate la musica”. Rose Villain non fa sconti al pubblico

Due frasi secche, lapidarie, che hanno stroncato sul nascere qualunque possibilità di una controbattuta. Per Rose Villain, il fatto che Elodie venga criticata per aver arricchito le sue performance con tanto di corpo di ballo è assolutamente fuori dal mondo.

Ma cosa vuole la gente? – ha tuonato la classe 1989 durante un’intervista -. Che, tra l’altro, la va pure a vedere! Ma state muti e ascoltate la musica“. E se a suggerirlo è l’interprete di “Click boom!“, è ragionevole supporre che una buona parte del pubblico accetterà questi consigli.

Impostazioni privacy