Beppe Vessicchio, il vino sarà migliore se fate questo: la rivelazione che non ti aspetti

Consigli pregiati vengono forniti da Beppe Vessicchio, il celebre direttore d’orchestra che mette insieme le sue due passioni. 

Primo piano maestro Beppe Vessicchio
Il direttore d’orchestra Beppe Vessicchio (Blueshouse.it)

Beppe Vessicchio è certamente tra i migliori direttori d’orchestra che si hanno ad oggi, una bravura da cui è scaturita una forte popolarità. Un curriculum ricchissimo, scandito da momenti passati sulle reti Mediaset, molti lo ricorderanno ad esempio ad Amici ma anche in Rai, soprattutto a Sanremo. Non è il Festival senza di lui, una sensazione maturata nelle edizioni passate quando era assente.

Il Festival della canzone italiana senza la battuta tipica durante la presentazione dei brani in gara, “Dirige l’Orchestra il maestro Beppe Vessicchio”, non è certamente la stessa cosa. Con 127.000 followers su Instagram, Vessicchio è ormai un’istituzione, anche sui social lo stesso ama condividere i momenti trascorsi in TV ed i fans palesano tutta la loro stima verso un uomo che ha fatto della musica la sua principale vocazione.

Beppe Vessicchio, l’ABC per un vino perfetto

Beppe Vessicchio rivista cucina
Beppe Vessicchio articolo Gambero Rosso (Blueshouse.it)

Una tenuta istituzionale e decisamente piu’ seria rispetto a quel sorriso genuino a cui tutti siamo abituati. Appare così Beppe Vessicchio in un articolo pubblicato su Gambero Rosso, il magazine cartaceo mensile, nelle edicole la pubblicazione di novembre. Scorrendo la rivista è impossibile non imbattersi nello spazio dedicato a Vessicchio, al maestro è stata assegnata persino la copertina. In questa occasione, Vessicchio ne approfitta per parlare di alcuni suoi studi interessanti, nello specifico si tratta di molecole trattate con la musica.

Usando questa metodologia, si otterrebbero dei prodotti dal sapore e dal profumo gradevolissimo, una procedura innovativa che andrebbe eseguita su vino, ortaggi ed in generale sui prodotti della terra. Tale metodo prende il nome di Freeman, la cui sigla sta per Frequenze e Musica Armonica Naturale. Il maestro compone le musiche, perfette per creare una sorta di empatia con il sistema ed aprire le cerniere elettriche.

Un metodo innovativo

Vessicchio spiega nel dettaglio come funziona: dieci minuti di trattamento per ottenere la meravigliosa trasformazione del vino, basterà metterlo a contatto con il dispositivo che emette il suono ed il risultato sarà sorprendente. Ma non solo vino ed ortaggi, Beppe Vessicchio sta continuando i suoi studi sui formaggi, affinché questi possano con specifici trattamenti ottenere sei mesi di stagionatura ad una forma di Grana. “Siamo davanti a nuova influenza delle onde elettromagnetiche sulla materia in genere: il principio non è musicale ma fisico”, conclude il maestro.

Impostazioni privacy