Al totoscommesse Croazia tra i favoriti all’Eurovision 2024, sorpresa per Baby Lasagna: il suo brano mescola il rock con la danza folk

Al totoscommesse è tra i tre favoriti, insieme all’Ucraina e l’Italia: chi è Baby Lasagna, il rappresentante della Croazia all’Eurovision 2024.

Il cantante Baby Lasagna
Il cantante Baby Lasagna (Blueshouse.it)

Sono partite già le scommesse sul probabile vincitore del prossimo Eurovision Song Contest, in onda dal 7 all’11 maggio, in diretta dalla Malmö Arena in Svezia. Sul tabellone dell’Eurovisionworld, dove è possibile tenere d’occhio numerose agenzie, si ha anche la possibilità di sbirciare le totoscommesse di pubblico e critica sui cantanti in gara.

La Croazia sorprende, scalando persino l’Ucraina e il pezzo “Teresa & Maria” della coppia Alyona Alyona e Jerry Heil, che fino a poche settimane fa era data per favorita assoluta. Ma non solo, perché scavalca anche l’Italia, in gara con Angelina Mango e la sua “La Noia”, canzone dei record di streaming in mezza Europa. Chi rappresenterà la Croazia? Si chiama Baby Lasagna.

Il mix tra rock, techno e danza folk nella canzone di Baby Lasagna, dedicata ai giovani in fuga dal proprio paese

Baby Lasagna con la sua band
Baby Lasagna con la sua band (Blueshouse.it)

Si chiama Baby Lasagna, pseudonimo di Marc Purišić, e già dal nome che ha deciso di adottare si capisce l’indole scherzosa e ironica del cantante croato, che prende in giro il piatto della tradizione italiana. Marc è un chitarrista rock, che ogni tanto si improvvisa cantante estemporaneo.

Nel 2019 la svolta, con la partecipazione solista al contest Dora, dove arriva al quarto posto. Tra il 2019 e il 2023, oltre a suonare nella sua rock band, innamorato dell’heavy metal, punta a una carriera più commerciale. Nel 2023 inizia a pubblicare una serie di singoli pop.

Uno di questi finisce al Dora Festival 2024, giunto alla sua 25esima edizione. Si intitola “Rim Tim Tagi Dim”, uno scioglilingua che vince il contest e viene scelto per rappresentare la Croazia all’Eurovision di quest’anno. Il testo parla dei giovani croati costretti a emigrare dal loro paese in cerca di migliori opportunità lavorative. Un tema che noi italiani conosciamo bene, purtroppo.

Tematica profonda trattata con ironia nel brano che porterà Baby Lasagna all’Eurovision 2024

Tuttavia, le liriche, nonostante il tema profondo, godono di un approccio scherzoso e umoristico. Nello specifico, “Rim Tim Tagi Dim” raconta la vicenda di un giovane in cerca di lavoro, che si trasferisce all’estero. Il titolo, così originale, richiama, anche se in maniera del tutto fantasiosa, una tipica danza folkloristica. Ed è proprio il connubio tra rock e danza folk a destare interesse.

Baby Lasagna fa convergere le sue due più grandi passioni, le danze popolari croate con l’heavy metal, creando un ibrido molto particolare che un critico ha definito “la triste vita quotidiana in un allegro tono istriano”. Pubblicato lo scorso 20 febbraio, il brano si avvale di un videoclip girato nella città natale dell’artista 29enne, Umago.

Probabilmente, non solo per via del mix originale, con una sezione ritmica rock mescolata alla techno e a un ritornello folkloristico, ma anche per via del tema trattato, sentito in quasi tutta Europa, “Rim Tim Tagi Dim” sta suscitando clamori. Decisamente toni diversi, rispetto al brano folk rock che i norvegesi Gåte portano all’Eurovision, il brano è eccezionale, si intitola “Ulveham” e riprende melodia e testo di un’antica ballata medievale.

Impostazioni privacy