Si rivolge a “C’è posta per te” ma poi non vuole aprire la busta: Maria De Filippi è spaesata e non sa cosa fare

“C’è posta per te”, Graziana si rivolge al programma ma poi non vuole aprire la busta: Maria De Filippi è spiazzata e non sa come comportarsi.

C'è posta per te storia graziana
“C’è posta per te”: la storia di Graziana – Blueshouse.it

I dati auditel relativi a “C’è posta per te” confermano la forza di un programma che, pur andando in onda da ben vent’anni, continua a tenere incollati alla tv milioni di telespettatori. A determinare i soddisfacenti risultati, oltre alla potenza del format in sé, è soprattutto il contributo di una padrona di casa eccezionale come Maria De Filippi.

In tante edizioni di “C’è posta per te”, la conduttrice ha saputo rappacificare anche le situazioni più inconciliabili. Eppure, al netto di ciò, persino una presentatrice di grande esperienza come lei si è trovata in difficoltà in determinate circostanze.

L’ultimo caso complicato, nella fattispecie, è quello andato in onda nella puntata di sabato 3 febbraio. Quando, cioè, a chiedere aiuto alla trasmissione è stata la 25enne Graziana. La giovane, che non vedeva la mamma da ben 18 anni, si è rivolta a De Filippi pur di mettersi sulle tracce della donna, di nome Maria Stella.

Una storia complicata, quella di Graziana: dopo aver subito la perdita di un fratello e l’allontanamento della madre, la giovane si è formata una famiglia assieme al marito, col quale ha messo al mondo due splendidi figli. Il ricordo della madre “scomparsa”, tuttavia, non ha mai smesso di tormentare la sua mente. Fino a che la 25enne si è decisa a rivolgersi alla trasmissione di Mediaset.

Graziana cerca la madre ma poi ci ripensa: cosa è accaduto a “C’è posta per te”

maria de filippi scioccata c'è posta per te
Graziana decide di chiudere la busta – Blueshouse.it

Quando si è trovata la madre Maria Stella di fronte a sé, la giovane Graziana ha sperato di udire da lei delle scuse. O quanto meno, una spiegazione del perché, in tanti anni, non avesse mai cercato di riavvicinarsi a lei o alle sue sorelle.

Dopo la morte di mio figlio sono caduta in depressione“, ha motivato la persona mandata a chiamare a Maria De Filippi, che l’ascoltava in silenzio. “Ho provato a cercarle, ho anche messo in mezzo gli assistenti sociali – così si è giustificata la donna dinanzi alle domande insistenti della figlia -. Il padre mi ha sempre impedito di vederle“.

Parole, quelle pronunciate da Maria Stella, che non hanno minimamente convinto sua figlia. “A 18 anni ero maggiorenne – ha puntualizzato la giovane alla donna che, dall’altra parte della busta, pareva sorda alle sue recriminazioni -. Se avessi voluto mi avresti cercata. Nessuno poteva impedirtelo“.

Di fronte alla maschera di indifferenza indossata dalla madre, Graziana non ha tentato minimamente di convincerla ad incontrarla. Ad una sconvolta Maria De Filippi, la 25enne ha comunicato una decisione che, in tanti anni di “C’è posta per te”, non si era mai verificata: “Sono io a voler chiudere la busta“.

Maria De Filippi spiazzata dalla richiesta di Graziana: “Voglio chiudere la busta. Per me va bene così”

Non era mai accaduto prima che la persona che si rivolge a “C’è posta per te”, ad un certo punto del colloquio, decidesse di interrompere la conversazione con l’altra parte. Eppure, come si suol dire, persino all’interno degli studi di un programma c’è sempre una prima volta.

Per me va bene così, non sta neanche facendo lo sforzo di parlarmi. Io mi sono liberata di un peso e sono a posto con la coscienza“. Queste le spiegazioni che Graziana ha fornito, prima di chiedere a Maria De Filippi di chiudere la busta.

Sei sicura di volerlo fare?“, l’ha interrogata la conduttrice, che non si era mai ritrovata a dover gestire una situazione di questo tipo. “Assolutamente sì – ha chiosato con risolutezza la 25enne, tenendo saldamente la mano del marito al suo fianco -. Non ho più nulla da dirle“.

Impostazioni privacy