L’Eredità e la ghigliottina, telespettatori ancora arrabbiati sui social: “È inaccettabile”

Gli spettatori de “L’Eredità” con la ghigliottina perdono di nuovo la pazienza. C’è chi invoca delle modifiche, quanti messaggi di disappunto.

L'Eredità e la ghigliottina ancora nell'occhio del ciclone
Marco Liorni (Blueshouse.it)

“L’Eredità” ha generato di nuovo delle polemiche. In appena cinque settimane di messe in onda c’erano già stati degli episodi tali da portare alcuni telespettatori ad esprimere il loro disappunto sui social. Tra rimostranze e lagnanze, non in pochi si sono detti scontenti di quanto accaduto.

A “L’Eredità” ha fatto discutere in negativo in più di una circostanza il gioco finale, la famigerata ghigliottina. In certe circostanze hanno avuto luogo delle situazioni controverse e pure in quei casi la gente ne ha parlato dibattendone sui social.

Tra ironia e fastidio, c’è chi invoca dei cambiamenti alla formula. Per non parlare poi di quando sono avvenuti degli strafalcioni. Sotto alla conduzione di Flavio Insinna ad un certo periodo la cosa aveva rappresentato una costante.

Al punto tale che erano sorte anche diverse pagine cosiddette “meme”, soprattutto su Instagram e su il fu Twitter (ora X, n.d.r.) nelle quali si scherzava e si faceva ironia sulla impreparazione di certi concorrenti. Per un qualcosa che a volte dava adito a delle situazioni incredibilmente comiche.

L’Eredità, come mai i telespettatori sono arrabbiati

L'Eredità e la ghigliottina ancora nell'occhio del ciclone
Giuseppe a “L’Eredità” Blueshouse.it

Lo scorso 2 febbraio Giuseppe aveva vinto 85mila euro indovinando la parola misteriosa. Parola che andava intuita dalle cinque messe a disposizione e con le quali c’era un fil rouge ideale. Alla fine il concorrente è riuscito a spuntarla, ma subito la gente a casa ha affollato i social.

E lo ha fatto mossa da sensazioni per lo più negative. Ci vuole sempre bravura nel vincere alla ghigliottina ne “L’Eredità”. Ma in certe circostanze le parole proposte danno la sensazione di essere fuori luogo con quella che è la soluzione finale. Per non dire eccessivamente creative.

In questa circostanza invece la vittoria di Giuseppe ha visto una eccessiva semplicità di fondo, a detta degli utenti. La parola da lui intuita, “musica”, corrispondeva a ciò che era stampato sul cartoncino chiuso in busta sigillata che si trovava tra le mani del conduttore, Marco Liorni.

Però alcuni hanno parlato di vittoria regalata e di eccessiva facilità. In generale è da un bel po’ di tempo che la ghigliottina non riesce a soddisfare tutti, tra un eccesso di semplicità o dei picchi di difficoltà anche elevati, di contro.

Da qui la richiesta di rinnovare la formula del gioco finale del quiz show di Rai 1, che venne introdotto a partire dall’edizione del 2006. E che da allora è rimasta di anno in anno. Anche un’altra ghigliottina, quella di Giulia, ha fatto discutere.

E nel frattempo non si ha una data certa per gli speciali del programma in palinsesto per due sabati sera. I due appuntamenti sono stati soppiantati proprio da un ex presentatore de “L’Eredità” e spostati a data da destinarsi.

Impostazioni privacy