La Rai chiude due programmi, a casa due nomi importantissimi

Brutte notizie per i conduttori di questi due format, la Rai chiude due programmi che hanno deluso tantissimo. Di quali si tratta.

La Rai chiude due programmi, stop per Pino Insegno e la Di Girolamo
Telecamera Rai (Blueshouse.it)

La Rai chiude due programmi, ancora una volta per colpa di una audience troppo bassa e che non ha rispettato le aspettative. A viale Mazzini i dirigenti incaricati hanno preso questa scelta per tamponare le perdite economiche legate ai costi di produzione, che non sono in alcun modo coperti a sufficienza dai rientri pubblicitari. L’indice Auditel è risultato nefasto per i conduttori di queste due trasmissioni, sul conte delle quali però si parlava già da tempo di uno stop anzitempo.

E la Rai chiude i due programmi coinvolti, dopo che tutti i tentativi di risollevare gli ascolti sono naufragati. La fine dei format coinvolti però non sarà immediata ma avverrà verso la fine del mese di dicembre. E da gennaio ci sarà spazio per delle nuove proposte e per dei volti televisivi che avranno il compito di riuscire a fidelizzare maggiormente il pubblico da casa.

La Rai chiude due programmi, quali sono

La Rai chiude due programmi, stop per Pino Insegno e la Di Girolamo
Pino Insegno (Blueshouse.it)

È LaPresse a parlare della scelta della Televisione di Stato di non confermare in palinsesto queste produzioni; la Rai chiude due programmi che già dal loro inizio non avevano entusiasmato. Si tratta di “Il Mercante in Fiera” condotto da Pino Insegno (e che già prima della sua messa in onda aveva dovuto affrontare delle polemiche per via della posizione di Ainett Stephens, inizialmente presente nel cast e poi rimossa) e di “Avanti Popolo”, con l’ex politica di destra, Nunzia De Girolamo.

In termini di ascolti percentuali “Il Mercante in Fiera” di Pino Insegno stenterebbe a tal punto da non riuscire sempre a raggiungere nemmeno il 2% di share. Insegno però non rimarrà senza un programma. Infatti è previsto dal 1° gennaio 2024 l’inizio della nuova stagione televisiva de “L’Eredità”. E, salvo sorprese, dovrebbe toccare a lui raccogliere il testimone che era stato di Flavio Insinna nel corso delle ultime quattro stagioni di quello che è il quiz show più longevo della tv italiana.

Nelle scorse settimane altri programmi hanno chiuso i battenti

La Rai chiude due programmi, stop per Pino Insegno e la Di Girolamo
Nunzia De Girolamo (Blueshouse.it)

Frattanto sempre a gennaio 2024 ci sarà il ritorno in tv di Massimo Giletti. Dopo avere lasciato La7, il giornalista torinese rientrerà in pianta stabile lì dove ha lavorato per quasi trent’anni. La Rai riaccoglierà il 61enne Giletti affidandogli almeno due serate speciali nel primo semestre del prossimo anno, per poi inserirlo in pianta stabile all’interno del palinsesto televisivo 2024/2025. In quanto a chiusura dei battenti anzitempo, la stessa triste sorte è toccata anche a Bianca Guaccero con il suo “Liberi Tutti”.

Impostazioni privacy