“Io Canto Family”, battuta d’arresto per Michelle Hunziker: qualcun altro ha fatto meglio di lei (ed era prevedibile)

“Io Canto Family”: la trasmissione di Canale 5 non entusiasma il pubblico, a dirlo i numeri. Michelle Hunziker (ed il resto) non convince

Io Canto Family share basso
Michelle Hunziker a “Io Canto Family” (Blueshouse.it)

“Io Canto Family” è il nuovo show musicale messo in atto da Mediaset dopo il successo di “Io Canto Generation”. Uno spin-off della trasmissione riproposta dopo ben 20 anni dal successo di “Io Canto” capitanata ancora una volta da Gerry Scotti ma con logiche e volti nuovi.

Per la versione dedicata alla famiglia dove accanto ai bambini si aggiungono i grandi, genitori e parenti vari che cantano con i più piccoli, lo zio Gerry ha ceduto il timone ad una amica e collega di lungo corso, colei che ha trascorso più ore sullo schermo accanto a lui: Michelle Hunziker. La conduttrice si cimenta così in una nuova avventura ma evidentemente c’è qualcosa che non va.

“Io Canto Family” non decolla: gli italiani preferiscono altro

Alberto Angela speciale Pompei vince ascolti
Alberto Angela nel sito archeologico di Pompei (Blueshouse.it)

Che “Io Canto Family” non fosse un granché per il pubblico si era capito fin dalla prima puntata e dopo la messa in onda della seconda è arrivata la conferma. Il programma non decolla, anzi, si lascia schiacciare dalla controprogrammazione di Rai 1 con Alberto Angela ed il suo programma divulgativo su Pompei.

Parlano i dati Auditel: “Pompei – Le Nuove Scoperte” ha attirato 4.630.000 spettatori totalizzando il 23,37% di share mentre “Io Canto Family” con Michelle Hunziker si è fermato solo al 15,37% di share. Lo hanno scelto poco più di 3 milioni di italiani.

Un risultato piuttosto scontato considerando che la trasmissione non ha nulla di nuovo rispetto a “Io Canto Generation” se non la conduttrice che però appare sempre piuttosto fredda nei confronti delle esibizioni rispetto a Gerry Scotti che si immedesima più facilmente nelle vicende (anche se quando vuole però sa essere anche pungente) e anche poco preparata sui brani musicali proposti; i familiari grandi che arrivano vicino i piccoli e Fabio Rovazzi in giuria che accanto a mostri come Albano, Orietta Berti e Claudio Amendola manco si vede.

Un cambio improvviso

Nella seconda puntata dello show musicale di Canale 5 è arrivata, poi, una novità inaspettata per gli spettatori. Albano assente e sostituito da sua figlia Jasmine Carrisi che ha affiancato in giuria Orietta Berti, Claudio Amendola e Fabio Rovazzi e Jasmine Carrisi. Una presenza solo momentanea la sua per fare le veci del padre impegnato per la serata su altri fronti lavorativi. Insomma tanti piccoli dettagli che fanno scricchiolare il programma portando, di contro, sempre più in alto la controprogrammazione Rai.

Impostazioni privacy