Fiorello, a “Viva Rai2!” la confessione che fa accapponare la pelle: “Al 18esimo di Angelica inviterò LUI”

Rosario Fiorello e la confessione che fa accapponare la pelle ai telespettatori di “Viva Rai2!”: “Ho deciso, al 18esimo di mia figlia Angelica inviterò lui”.

fabrizio biggio viva rai2
Fabrizio Biggio e Rosario Fiorello a Viva Rai2! – Blueshouse.it

In onda direttamente dal Foro italico di Roma, “Viva Rai2!” è la trasmissione che tiene compagnia ai telespettatori a partire dalle ore 7.00 del mattino. Rosario Fiorello, affiancato da Fabrizio Biggio e da una moltitudine di ospiti che si susseguono di giorno in giorno, impreziosisce il risveglio degli italiani a suon di battute e sketch comici che assicurano grasse risate.

Il siciliano è reduce dall’esperienza sul palco dell’Ariston, l’ultima per il duo formato da “Ama e Fio” (che con il Festival, come da lui stesso svelato, non ha affatto un buon rapporto). Nelle cinque serate che hanno composto la kermesse canora, Fiorello ha avuto delle spettatrici d’eccezione pronte a sostenerlo dalla prima fila della platea.

Parliamo della moglie Susanna Biondo e delle due figlie: la maggiore Olivia Testa (qui per scoprire che lavoro faccia la figliastra del comico) e la minore Angelica Fiorello. E proprio a quest’ultima, durante la puntata di “Viva Rai2!” in onda mercoledì 21 febbraio, è toccato sorbirsi l’ironia – irrefrenabile – del papà famosissimo.

Rosario Fiorello, la confessione che fa accapponare la pelle: “Al 18esimo di mia figlia inviterò lui”

viva rai2 21 febbraio
Fiorello e la battuta su Putin – Blueshouse.it

“Viva Rai2!”, in onda sul secondo canale dell’emittente statale fin dalle prime ore del mattino, è scandito da un insieme di blocchi che si susseguono a ritmo sostenuto. Uno di questi, nella fattispecie, concerne proprio la lettura dei maggiori quotidiani italiani, che vengono puntualmente commentati (senza esclusione di colpi) dal conduttore Fiorello.

Il dibattito di stamani, mercoledì 21 febbraio, si è concentrato soprattutto sulla questione Navalny-Putin e sulle circostanze misteriose in cui il principale oppositore del presidente russo si è spento. Il tutto, ovviamente, condito con l’immancabile ironia in pieno stile Fiorello.

Putin non è un dittatore, no no… Non capisco perché i giornalisti continuino a descriverlo così. Roba da pazzi“, ha scherzato il padrone di casa, incitato dal supporto dei collaboratori che, posizionati alle sue spalle, non riuscivano a trattenere le risate.

Il comico, in seguito, si è spinto oltre con la sua irriverenza chiamando in causa persino la figlia minore Angelica. “Stavo giusto pensando di invitare Putin al suo 18esimo – ha ironizzato il padrone di casa di “Viva Rai2! – Io invito tutti, poi chi viene viene!“. Il boato di acclamazione del pubblico, a quel punto, era assicurato.

Rosario Fiorello e la battuta su Putin a “Viva Rai2!”: “Si scherza, qui ci divertiamo”

Oltrepassare il limite, per Rosario Fiorello, non è mai parso essere una problematica. Tuttavia, poco dopo aver pronunciato la sua battuta sul presidente Putin e sulla figlia 17enne Angelica, il comico si è affrettato a puntualizzare: “Si scherza eh, qui a ‘Viva Rai2!’ ci divertiamo“.

Una precisazione doverosa, quella del classe 1961, che non sembrerebbe mai perdere la voglia di fare dell’ironia. Col rischio, in determinate circostanze, di lasciarsi prendere troppo la mano e di non porre limiti alla sua irrefrenabile, pungente irriverenza.

Impostazioni privacy