“Che tempo che fa”, lo scivolone di Diego Abatantuono: “Ho detto una cavolata”. Se ne sono accorti tutti

“Che tempo che fa”, Diego Abatantuono fa uno scivolone clamoroso, poi ritratta: “Ho detto una gran cavolata”. Ormai se n’erano accorti tutti.

Diego Abatantuono e giorgio panariello
Diego Abatantuono e Giorgio Panariello a “Che tempo che fa” – Blueshouse.it

Spazio ai protagonisti di “Lol – Chi ride è fuori” nel corso dell’ultima puntata di “Che tempo che fa”. Lo show comico condotto da Fedez, giunto ormai alla sua quarta edizione, avrà protagonisti del calibro di Lucia Ocone, Maurizio Lastrico, Angela Finocchiaro, Claudio Santamaria, Diego Abatantuono e Giorgio Panariello.

Dopo il pre-show “Lol Talent Show”, che ha permesso di eleggere l’ultimo concorrente della quarta annata – quello, per intenderci, sconosciuto al grande pubblico -, la gara è pronta per entrare nel vivo e decretare il vincitore di “Lol 4”.

Fabio Fazio, conduttore di “Che tempo che fa”, non si sarebbe potuto lasciar scappare l’occasione di intervistare Diego Abatantuono e Giorgio Panariello. Li ha invitati, perciò, a presenziare all’ultima puntata del suo programma, andata in onda domenica 10 marzo.

Due colonne portanti della comicità italiana, che al tavolo del conduttore non hanno risparmiato battute e sketch di travolgente divertimento. Fazio, dal canto suo, non poteva esimersi dal domandare ai suoi ospiti come avessero vissuto l’esperienza di “Lol”. E neanche immaginare le risposte che Abatantuono e Panariello gli avrebbero rifilato.

Diego Abatantuono, il clamoroso scivolone a “Che tempo che fa”: “È vero, ho detto una cavolata”

il comico Diego Abatantuono
Diego Abatantuono ospite di Fabio Fazio – Blueshouse.it

Come è stata l’esperienza di Lol? Vi siete divertiti?“. Questa una delle prime domande che Fabio Fazio ha posto a Diego Abatantuono e Giorgio Panariello, ospiti della puntata di domenica 10 marzo di “Che tempo che fa”. Un quesito che il padrone di casa è riuscito a porre con difficoltà, facendosi spazio tra battute e monologhi dei comici.

Il primo a rispondere è stato Abatantuono stesso. “Una fatica immensa – ha subito esordito il classe 1955 -. Stare così tante ore chiusi in quel posto è stato tremendo. E ne ho fatte di fatiche!“. Non contento della – già esaustiva – spiegazione, il comico milanese ha chiosato asserendo: “Probabilmente la fatica più pesante della mia vita“.

Solo dopo averci pensato su qualche secondo – e dopo aver cercato il contatto visivo col collega Panariello -, Abatantuono si è affrettato a ritrattare. Consapevole di averla sparata davvero grossa: “Non è vero, so di aver detto una cavolata“.

Diego Abatantuono fa subito dietrofront: “Non è stata la fatica peggiore della mia vita”

Una frase, quella pronunciata da Diego Abatantuono, che sarebbe potuta andare incontro a parecchi fraintendimenti. E che il comico si è affrettato a ritrattare. “Non è vero che è stata la fatica più pesante della mia vita – ha immediatamente puntualizzato -. Non ho mai lavorato in miniera“.

Dopo aver specificato quello che le sue esternazioni volevano effettivamente comunicare, il comico ha aggiunto: “Diciamo che, di tutte le ‘fatiche’ comiche che ho fatto, questa è stata la più pesante“.

Un’opinione che il collega Giorgio Panariello non ha mancato di sposare in pieno. “Immagina di entrare a Lol al mattino e di uscirne la sera con il vincitore – ha fatto notare il toscano -. Uno sforzo immane“.

Impostazioni privacy