Antonella Clerici, quella volta in cui stava per gettare la spugna: la crisi più nera

Essere vip non è automaticamente garanzia di felicità. Ed Antonella Clerici questa cosa la sa bene. Pure lei ha avuto delle ore buie.

Antonella Clerici ed il periodo no con la Rai, come ha risolto tutto
Antonella Clerici (Blueshouse.it)

Antonella Clerici è la regina incontrastata del day time della televisione italiana. Dal 2000 in poi prima con “La prova del cuoco” e poi con “È sempre mezzogiorno” intrattiene milioni di italiani, fatta eccezione per qualche periodo di pausa.

Ma il suo nome non stanca mai, la sua voce squillante e rassicurante fanno sempre in modo di riuscire a trasmettere il buonumore. Ed Antonella Clerici rappresenta la migliore compagnia possibile mentre in tanti stanno a casa a preparare il pranzo.

Però non è sempre stato così. Anche Antonella Clerici ha vissuto dei momenti di incertezza e delle esigenze e degli obblighi che andavano a cozzare con sogni e desideri. Quante volte capita di non sentirsi realizzati e soddisfatti per colpa di qualcosa?

Magari per un lavoro che non sentiamo nostro ma del quale avvertiamo la necessità di continuare a svolgerlo perché ci garantisce uno stipendio. La Clerici ha vissuto ad un certo punto una situazione che per tanti altri sarebbe stata molto complicata da gestire.

Antonella Clerici, come ha superato tutti i problemi

Antonella Clerici ed il periodo no con la Rai, come ha risolto tutto
Antonella Clerici a “È sempre mezzogiorno (Blueshouse.it)

Del 2018 lei non sembra serbare un buon ricordo, professionalmente parlando. Quello fu l’anno del suo addio definitivo a “La prova del cuoco”, con il cooking show che poi la Rai avrebbe affidato con modesti risultati ad Elisa Isoardi.

E quest’ultima non aveva colpe. Il fatto è che i telespettatori si erano fidelizzati ad Antonella, recependo la bella e brava Elisa con una freddezza che quest’ultima non meritava. Fatto sta che pure per la Clerici tutto quanto fu complicato.

E lei stessa aveva ammesso che con la Isoardi c’erano stati dei problemi. Poi la colpa di quel periodo no di Antonella fu anche del reboot di “Portobello” che non andò bene. Poco tempo dopo si vociferava anche di un possibile addio tra lei e la Rai.

Come ne è venuta fuori Antonellina? Assecondando anzitutto i suoi bisogni e quelli della sua famiglia. Andare ad abitare in mezzo ad un bosco del basso Piemonte ha contribuito a rigenerarla. E Milano, Torino e Genova sono relativamente a breve distanza.

Così è stato possibile ricominciare una nuova, entusiasmante avventura televisiva con “È sempre mezzogiorno” dagli studi Rai del capoluogo lombardo. E adesso ogni giorno è sempre più bello del precedente, sia quando lei si trova a tu per tu con le telecamere per la puntata del giorno che quando le è possibile stare a casa nel suo privato.

Anche qui qualche momento difficile non è mancato, come la brutta vicenda accaduta in diretta a “È sempre mezzogiorno”. Ma la Clerici ha saputo trattare tutto quanto nel migliore possibile dei modi.

Impostazioni privacy