“Affari Tuoi” e “I soliti ignoti” in bilico: la Rai potrebbe perdere i popolari programmi

Perché potremmo non vedere più “Affari tuoi” e “I soliti ignoti” sui canali Rai. Altre reti concorrenti starebbero provando a soffiarli entrambi a viale Mazzini.

"Affari tuoi" e "I soliti ignoti" via dalla Rai, colpa dei contratti
Amadeus (Blueshouse.it)

Fa rumore quello che potrebbe succedere in seno alla Televisione di Stato. Infatti “Affari tuoi” e “I soliti ignoti” potrebbero non andare più in onda sulla Rai. A farlo sapere è tvblog, che riferisce di quale sia la situazione attuale. I motivi sono chiari e questo è uno scenario che potrebbe realisticamente verificarsi.

Prima di esaminare quali possono essere le possibili cause della sparizione di “Affari tuoi” e “I soliti ignoti” dal palinsesto di Rai 1, bisogna dire come, con Amadeus, entrambi i format siano stati in grado di garantire dei buoni ascolti a viale Mazzini nei confronti della concorrenza.

Mentre da una parte “Striscia la notizia” si alterna tra un buon servizio pubblico offerto alla comunità quando si tratta di sventare truffe, e tra la mediocrità del suo modo di fare satira stanca, “Affari tuoi” e “I soliti ignoti”, pur proponendo la stessa formula da anni, è sempre in grado di proporre delle situazioni nuove.

Merito della loro natura di game show. A prescindere dal conduttore, tutti e due i programmi sono entrati nel cuore degli italiani e degli stranieri che vivono nel nostro Paese e che si sono integrati con i nostri usi e costumi. E specialmente con Amadeus entrambe le trasmissioni sono piaciute ancora di più.

“Affari tuoi” e “I soliti ignoti”, perché la Rai potrebbe dir loro addio

"Affari tuoi" e "I soliti ignoti" via dalla Rai, colpa dei contratti
Amadeus ad Affari tuoi (Blueshouse.it)

Il fatto è che “Affari tuoi” e “I soliti ignoti” appartengono alle case di produzione Banijay ed Endemol. E sia con l’una che con l’altra il contratto risulta essere in scadenza. Occorre trovare un accordo per evitare che la Rai perda i diritti di trasmissione. Cosa che si tradurrebbe in una grossa perdita quotidiana di telespettatori.

Anche perché poi sarebbe difficile riempire lo spazio televisivo che eventualmente verrebbe lasciato vuoto. Ovviamente non sembra affatto essere questa la volontà della Tv di Stato, che una proposta di rinnovo certamente la avanzerà. Ma nel frattempo ci sarebbero altre emittenti pronte a scippare “Affari tuoi” e “I soliti ignoti” alla Rai.

Attualmente è “Affari tuoi” ad essere mandato in onda, con ascolti che ad ogni puntata si attestano in media sugli 8 milioni di telespettatori. L’indice di gradimento si traduce in una media del 40% di share. Grossi ascolti vuol dire anche grossi contratti pubblicitari e grossi introiti. Per questo i dirigenti Rai preposti non possono farsi scappare entrambi i programmi.

Ad “Affari tuoi” Amadeus riesce spesso a solidarizzare con i concorrenti, in qualche circostanza anzi ha anche polemizzato con il famigerato Dottore. Proprio questa figura ha destato da sempre tanta curiosità, e da tempo ha un nome ed un cognome e ha parlato di quello che è il suo ruolo nelle dinamiche della trasmissione.

Impostazioni privacy