Valerio Scanu, il momento più difficile della sua carriera: “Stavo per dire basta”

La vita e la carriera del cantante Valerio Scanu sono costellate di successi, soddisfazioni, ma anche di momenti difficili.

Il cantante Valerio Scanu in una esibizione live
Il cantante Valerio Scanu in una esibizione live (Blueshouse.it)

Valerio Scanu è un cantante molto apprezzato, dalla partecipazione nel 2008 al talent show “Amici”, condotto da Maria De Filippi, ne ha fatta di strada, arrivando anche sul prestigioso palco di Sanremo, sul quale potrebbe salire ancora nella prossima edizione. Ma la carriera di Scanu inizia molto prima, quando era un bambino, con la partecipazione alla trasmissione televisiva “Bravo Bravissimo”, nel 2002, condotta da Mike Bongiorno.

Nato il 10 aprile 1990, a La Maddalena, in Sardegna, Scanu ha un fratello di nome Alessandro, il papà invece è venuto a mancare nel 2020, durante la pandemia di Covid. Nonostante il successo nella musica, Valerio ha deciso comunque di studiare, laureandosi in Giurisprudenza con il massimo dei voti, lo scorso anno.

Dal successo alla rottura con la De Filippi: Valerio Scanu e i momenti critici in carriera

Scanu durante un concerto
Scanu durante un concerto (Blueshouse.it)

Dopo aver vinto la trasmissione “Bravo Bravissimo”, quando aveva 12 anni, nel 2008 arriva in finale ad “Amici”, mentre porta il brano “Per tutte le volte che” a Sanremo, un grande successo di pubblico che entra nelle classifiche per mesi. Nonostante il successo del singolo, però, Scanu non riesce a lanciare definitivamente la sua carriera.

Per quattro anni, infatti, resta nell’ombra, salvo qualche partecipazione in programmi come “Tale e Quale Show” e “L’isola dei Famosi”, fino a quando, nel 2016, ben quattro anni dopo, non torna sul palco dell’Ariston con il brano “Finalmente piove”. Proprio in questo anno i media parlano di una rottura con Maria De Filippi, che fa allontanare Scanu da Mediaset.

Rottura poi confermata dallo stesso interessato, qualche tempo dopo, parlando di libertà, “una libertà che non ha prezzo, perché sono io il garante dei miei successi e dei miei fallimenti. Magari se fossi rimasto con Zia Mary sarebbe stato tutto più facile”. La rottura avviene, a quanto pare, perché non si concretizzano alcuni progetti che Maria aveva promesso.

Il pensiero di chiudere con la musica e la ritrovata serenità

Non a caso, l’anno seguente lo troviamo nel programma “Ballando con le stelle”, non come concorrente ballerino, ma come speaker sui social. Nel 2020 partecipa al programma “Il Cantante mascherato”. È proprio la telefonata di Milly Carlucci, conduttrice del programma, che salva Valerio dal momento più difficile della sua vita.

“Stavo per mollare tutto, era il periodo più basso del mio percorso artistico” ammette in quell’occasione. Non riesce a lanciare la carriera di cantante, registra album con regolarità, ma hanno poco clamore mediatico. Nonostante il grande seguito di fan, il cantante non riesce a ritagliarsi un suo spazio nel panorama musicale. Tra un singolo e l’altro, Valerio Scanu partecipa a diverse trasmissioni.

L’ultima apparizione è a “Oggi è un altro giorno”, nella quale diventa ospite fisso per tutta la stagione 2022/2023. Valerio Scanu è sempre stato una figura discreta, elegante, e non ha mai parlato troppo della sua vita privata. Oggi è sposato con Luigi Calcara, uomo conosciuto tramite Instagram nell’estate 2020.

Il matrimonio si è celebrato lo scorso 7 settembre, data di compleanno del papà Tonino, al quale Valerio era legatissimo. Luigi Calcara ha la stessa età di Valerio, vive a Roma (ma è di origini siciliane), dove insegna Ingegneria Elettronica alla Sapienza.

Impostazioni privacy