Selvaggia Lucarelli e “la storiella di corna”: il suo commento senza via di scampo

Selvaggia Lucarelli ha detto la sua su una recente uscita di Netflix, che sta facendo parlare l’Italia intera: “la storiella di corna”, il duro commento senza via di scampo dell’opinionista e giornalista. Scopriamo a chi sono indirizzate queste parole. 

Selvaggia Lucarelli, la giornalista e opnionista
Selvaggia Lucarelli – Blueshouse.it

Opinionista, giornalista e conduttrice, Selvaggia Lucarelli non perde occasione per dare il suo punto di vista su retroscena del mondo dello spettacolo e i suoi personaggi. Questa volta, la 49enne ha condiviso la sua visione sulla vicenda Blasi e Totti, in particolare commentando il nuovo documentario della showgirl.

In queste settimane, Ilary Blasi è tornata al centro del mirino. La conduttrice e showgirl è al centro dei riflettori per via dell’uscita del docu-film “Unica” targato Netflix, in cui si è mostrata come non mai. La 42enne si è aperta, svelando la sua versione dei fatti sul divorzio con Totti e non solo.

La presentatrice ha ripercorso i momenti più belli passati con il Pupone nonché lo sgretolamento del loro amore. Oltre alla crisi, la Blasi ha anche vuotato il sacco, raccontando come ha scoperto della frequentazione dell’ex calciatore con la flower design Noemi Bocchi, oggi sua attuale compagna.

Tra lacrime, risate e siparietti, la Blasi si è lasciata andare a cuore aperto con confessioni inedite. Senza peli sulla lingua, Ilary ha anche confessato come i problemi con il marito siano insorti per via di un caffè che lei avrebbe preso con un altro uomo e la sua amica e hairstylist Alessia Solidani.

Selvaggia Lucarelli e la stoccata contro il docu-film di Ilary Blasi

Ilary Blasi
Ilary Blasi, la conduttrice – Blueshouse.it

In seguito alla messa in onda del docu-film “Unica”, la Lucarelli ha dato il suo punto di vista sull’uscita di Netflix. A suo avviso, la Blasi avrebbe dato vita a un film appeso sul niente che sarebbe solo basato su una “storiella di corna”.

“Ilary Blasi è indubbiamente UNICA è riuscita a creare un documentario basto sul nulla”, le parole scritte dall’opinionista sul Fatto Quotidiano e condivise sul suo seguitissima account Instagram.

La Lucarelli si è poi chiesta come mai una personalità così di successo come quella della Blasi abbia avuto bisogno di condividere un caffè in casa di un estraneo, visto sui social, apparentemente attraente (scopri un focus inedito su Ilary).

Selvaggia Lucarelli, la sua visione su “Unica”: altri dettagli

Per la Lucarelli, il prodotto della Lucarelli non è altro che una forma di vendetta e riscatto da parte della conduttrice, ma dalle basi davvero fragili. Analizzando il suo look, la Lucarelli ha evidenziato come la scelta degli abiti non sia casuale: dal pantalone nero, alla camicia bianca, la sua immagine acqua e sapone sarebbe stata scelta a tavolino, per mettere ancora più in luce il contrasto con il ritratto negativo fatto nei confronti del Pupone.

Oltre a mostrare a tutti l’ambiguità dell’ex, con questa operazione la Blasi avrebbe voluto porre sotto i riflettori i comportamenti sleali da parte di figure femminili come quella della Bocchi (qui trovi un retroscena sul docu-film). Insomma, un bel fritto misto di contrasti, risentimento e tradimento, che mette in luce personalità più complicate di come sono apparse per molto tempo.

Impostazioni privacy