Principe Harry, dopo l’incontro con papà Carlo passa la notte qui: nessuna pace tra i due

Principe Harry, l’incontro con papà Carlo non è andato come previsto. Dove è stato il secondogenito e cosa succede ora

Principe Harry incontro Carlo
Harry e Re Carlo (Blueshouse.it)

Dopo la diagnosi del cancro per re Carlo III, Harry, il figlio ribelle e che ha deciso non solo di lasciare il Paese ma anche gli incarichi della corona, si è precipitato a Londra per stare accanto al padre. Un gesto che tutti hanno visto come riparatore, almeno nelle intenzioni, dopo anni di frizioni e strappi dettati anche da atteggiamenti non proprio distensivi da parte del secondogenito e della moglie Meghan.

Harry non ci ha pensato due volte, ha preso il primo volo disponibile e si è precipitato dal padre, ma lui come l’ha presa? Come è andato l’incontro e cosa ha fatto il fratello di William subito dopo? Ormai tutti sono d’accordo che niente più sarà recuperabile.

Principe Harry, l’incontro con papà Carlo è andato male: gli esiti

Harry incontro Carlo esito
L’arrivo di Harry a Londra (Blueshouse.it)

L’incontro tra il principe Harry ed il papà Carlo è durato solo 45 minuti. Un incontro breve, frettoloso, quasi ostentato e per nulla conciliatore. È così che è stata definita dalla stampa britannica la visita che si è svolta il 6 febbraio scorso nonostante i due non si vedessero da ben 9 mesi. Il re e la sua consorte hanno scelto infatti di soggiornare a Sandringham per effettuare le terapie e vivere la convalescenza in tranquillità.

Prima della partenza Carlo, quasi come qualcosa di accessorio, ha incontrato il duca di Sussex arrivato da Los Angeles ma senza dedicargli troppo tempo e forse anche troppa importanza. E poi? Harry si è recato in albergo, come un qualsiasi sconosciuto. Il giovane a Londra non ha più nessuna residenza in quanto ha perso anche l’usufrutto del Frogmore Cottage, e così ha trascorso una notte in hotel senza che nessuno si curasse di lui. Pare che non ci sia stato nessun incontro con William.

Addio pace e perdono

È evidente, dunque, che non ci possa essere più nessuna ricucitura nella famiglia Windsor nonostante un popolo che invochi la pace tra Carlo, Harry e William. Se anche la malattia ed il tempestivo ritorno di Harry a Londra non hanno sciolto le resistenze del Re, che tra tutti è sempre stato quello più include a riavvicinarsi al figlio, significa che anche le minime speranze di pace possono ormai essere messe da parte e che quasi sicuramente non ci sarà nessun perdono.

Impostazioni privacy