Melissa Satta, il dramma affrontato nel post Berrettini: “Non starò più zitta. Ora parlo per mio figlio”

Melissa Satta, ai microfoni di “Verissimo”, racconta il dramma affrontato nel post Berrettini: “Non starò più zitta. Lo devo a mio figlio Maddox”.

Melissa Satta e Silvia Toffanin
Melissa Satta: il dramma nel “post Berrettini” – Blueshouse.it

Una Melissa Satta visibilmente provata, quella apparsa nello studio di “Verissimo” (nell’ambito della puntata andata in onda sabato scorso). L’ex velina, del resto, avrebbe desiderato parlare di tutto, tranne che della fine della sua relazione con Matteo Berrettini.

Un amore fugace, quello vissuto al fianco del tennista. E che ha lasciato nella vita della modella parecchi strascichi. Strascichi che, col suo rapporto con Berrettini, c’entrano ben poco. O meglio, riguardano esclusivamente una parte delle dinamiche che hanno visto coinvolto il tennista.

Satta, che rispetto al suo privato ha sempre cercato di mantenere il massimo riserbo, ha deciso di parlare per il bene di suo figlio Maddox. “Sono sempre stata zitta, ma ora lo devo a lui“, ha confidato alla padrona di casa Silvia Toffanin. Senza riuscire a nascondere una punta di amarezza nella voce: “È una cosa che mi succede da sempre. Ma non starò più in silenzio“.

“Verissimo”, la verità di Melissa Satta sul post Berrettini: “Sono stata vittima di violenza”

Melissa Satta accusata
Melissa Satta a cuore aperto: “Io, vittima di violenza” – Blueshouse.it

Ne aveva già parlato con dovizia di particolari all’interno di un post pubblicato su Instagram. A distanza di qualche settimana, complice l’infittirsi dei rumors, Melissa Satta ha deciso di esprimersi ulteriormente sulla questione. E stavolta lo ha fatto ai microfoni di una trasmissione seguitissima di Canale Cinque: “Verissimo”.

Sono stata dieci anni con Prince – ha esordito l’ex velina, facendo riferimento alla relazione con l’ex storico e padre di suo figlio Boateng -. Ogni volta che aveva un down a livello sportivo, la colpa veniva fatta ricadere su di me. Puntualmente“.

Un’abitudine, quella a cui ha fatto riferimento Satta, che non è sparita nemmeno quando, nella sua vita, è entrato il celebre tennista Matteo Berrettini. Nel momento in cui la modella ha iniziato a frequentarlo, l’incubo a cui credeva di esser scampata si è ripresentato. E con addirittura più vigore di prima.

Non posso più stare zitta, qui si tratta di violenza psicologica“, ha osservato con forza la classe 1986. La quale, nei confronti di quanti continuano a farle arrivare critiche al vetriolo, si è dichiarata pronta a passare alle maniere “forti”.

Melissa Satta non fa più sconti agli haters: “D’ora in poi procederò per vie legali”

Un’accusa, quella di essere “sex addicted“, che Melissa Satta credeva non le sarebbe mai più stata cucita addosso. Eppure, la recente frequentazione con Matteo Berrettini l’ha fatta ripiombare in un vero e proprio incubo, fatto di insulti e di illazioni sul suo conto.

Come dichiarato settimane fa attraverso un post sui social – e come ribadito di recente a Silvia Toffanin -, l’ex velina non se ne starà più in silenzio. E a chi la critica per il fatto di “distrarre” i suoi partner amorosi, Satta ha replicato senza mezzi termini: “D’ora in avanti procederò per vie legali“.

Impostazioni privacy