Jasmine Carrisi, l’aneddoto sull’infanzia: “Da figlia non è bello vedere certe cose”

In una lunga intervista, concessa al Corriere della Sera, Jasmine Carrisi si è raccontata parlando anche della sua infanzia e dei genitori, Al Bano e Loredana Lecciso.

Jasmine Carrisi
Jasmine Carrisi, il racconto sulla sua infanzia (Blueshouse.it)

Jasmine Carrisi ha rilasciato una lunghissima intervista al Corriere della Sera toccando vari temi, tra cui quello della sua infanzia. La cantante ha confessato anche qualche aneddoto legato al passato e ai genitori Al Bano e Loredana Lecciso.

La 22enne, ha voluto anche concentrarsi, durante l’intervista, anche sui suoi progetti ammettendo che sta studiando comunicazione online e di voler lavorare nel mondo dello spettacolo. La giovane ha parlato anche di chi ogni tanto l’ha attaccata sui social network, su cui è molto attiva. Vediamo le dichiarazioni di Jasmine nel dettaglio.

Jasmine Carrisi, la passione per la musica ed il peso del suo cognome

Jasmine Carrisi
Jasmine Carrisi (Blueshouse.it)

Qualche mese fa, a maggio dello scorso anno, Jasmine Carrisi, figlia di Al Bano e Loredana Lecciso, ha deciso di raccontarsi rilasciando un’intervista ai microfoni de Il Corriere della Sera.

Inizialmente, la giovane cantante, che di recente è diventata zia dopo la nascita di Axel Lupo, ha raccontato di aver avuto sin da piccola la passione per la musica, un qualcosa di normale considerato che papà Al Bano la portava con sé, insieme al fratello, in occasione dei concerti in tutta Italia. “Per forza di cose – ammette- mi sono innamorata di questo lavoro”.

Proprio sul padre, Jasmine ha rivelato di aver sentito il peso del suo cognome, ma non ha avvertito, invece, il peso dei paragoni professionali, dato che la sua musica è diversa rispetto a quella del cantautore pugliese che comunque ha ammesso di ascoltare. Inoltre, Jasmine ha spiegato che la aiuta molto vedere papà Al Bano sul palco, soprattutto come si pone e come intrattiene il pubblico, aggiungendo che è capitato anche che fosse lui a chiederle dei suggerimenti per capire le tendenze musicali del momento e farle sue.

Il racconto dell’infanzia

Poi, Jasmine ha parlato della sua infanzia spiegando come viveva il fatto che i genitori fossero al centro del gossip: “Non l’ho vissuta benissimo, mi pesava vedere i titoli di giornale, le copertine o le notizie in tv a volte esagerate”. La giovane cantante ha ammesso che le sembrava strano che tutti presumessero di sapere ciò che accadeva in famiglia. Poi, però, si è abituata alla situazione, dato che è sempre stato così sin da quando era una bimba. Alla domanda “Dovevano essere più riservati?”, Jasmine ha replicato: “Avrei preferito che non circolasse nulla. Mi ha sicuramente formato, mettiamola così, ma da figlia non è bello vedere certe cose”.

Impostazioni privacy