“Il Volo Cambiano tutto” dopo anni la scelta diversa per due dei tre tenori

Sempre impeccabili e perfetti, Il Volo per la prima volta si mostra in scena completamente diverso. La scelta di Gianluca e Ignazio per la seconda serata.

il volo look sanremo seconda serata
La scelta de Il Volo per la seconda serata di Sanremo (Blueshouse.it)

In questi 15 anni di carriera gli abbiamo sempre visti super perfetti; da tenori hanno ripreso anche l’immagine delle grandi voci. Ragion per cui Gianluca, Ignazio e Piero si sono sempre presentati sul palco in total look black, da sempre simbolo di eleganza.

Una tradizione la loro, soprattutto a Sanremo, che hanno mantenuto anche per la prima serata, nonostante in quel caso i completi non abbiano completamente convito né il pubblico, né tanto meno la stampa di settore. Sarà forse anche per questo che Il Volo ha deciso di cambiare un po’ immagine, meno doppi petti neri un look più giovanile. Sul colore siamo ancora fermi ai colori primari, ma chissà che da qui a sabato non ci siano altre sorprese.

Il Volo, il look che illumina e che mette al centro le differenze dei tre tenori

look il volo sanremo serata 2
Il Volo alla seconda serta sul palco dell’Ariston (Blueshouse.it)

Niente total look in nero, si diceva, Gianluca e Ignazio infatti hanno deciso di virare presentandosi con qualcosa di diverso. Ginoble si presenta con un completo bianco, molto simile (forse troppo) a quello di ieri; si prende la luce che questo colore sa trasmettere. In bianco e nero invece Boschetto, -con il look più sbarazzino con un più semplice maglioncino alla più classica camicia- è quello che sta al centro, di tutto; del trio con la vocalità che più sa viaggiare tra la lirica e il pop e forse anche con la personalità. E poi c’è Barone che resta in nero, è lui del resto il vero tenore (per la timbrica, ndr) del trio.

Un cambio look che diventa un racconto a doppio senso; per il brano ancora una volta d’amore ma, come anticipato da loro, con una concezione diversa e più matura del sentimento più forte che c’è. E poi le differenze tra i tre, del resto delle loro differenze anche caratteriali non ne hanno mai fatto un segreto eppure forse è proprio l’amore, oltre che la passione per quello che fanno, che li fa ancora calcare i palchi insieme. Una sorta di Yin e yang, perché a Sanremo anche i look sono racconto dei brani e degli autori.

Impostazioni privacy