Il vero carattere di Amadeus: cosa rivela la scrittura del conduttore di Sanremo

Uno studio grafologico sulla scrittura di Amadeus che ci rivela il vero carattere del conduttore di Sanremo.

analisi scrittura amadeus grafologia
Analizziamo la scrittura di Amadeus grazie alla grafologia – Blueshouse.it

La grafologia si occupa dello studio della scrittura. Attraverso il tratto, la pressione, la forma, lo spazio e tutti gli elementi che possiamo cogliere sul foglio, siamo in grado di dedurre la personalità dello scrivente, il suo modo di essere più profondo e di come interagisce con gli altri. Scopriamo insieme cosa ci rivela la scrittura dell’amato conduttore di Sanremo, Amedeo Umberto Rita Sebastiani, conosciuto da tutti come Amadeus.

Grande personalità, forza e fascino indiscutibile: la scrittura di Amadeus è da vero showman

scrittura amadeus
Autografo di Amadeus ad un suo fan (fonte immagine mattmencarelli) – Blueshouse.it

La scrittura di Amadeus trasmette forza ed intensità. Le linee curve ci sono ed esprimono una certa affabilità nelle relazioni, ma al contempo gli angoli e le acuminazioni parlano di un uomo forte e determinato. La verticalità generale indica una personalità che si si osserva, che opera un buon controllo sulle proprie emozioni.

Nel complesso la scrittura è personalizzata con degli espedienti originali. Il legamento agile nella parola “simpatia” indica una buona predisposizione al problem solving, un carattere che ben si sa adattare quando si trova di fronte alle difficoltà. Il parallelismo della doppia “t” in “Matteo”, ci dice che non sempre scende a compromessi, sa essere risoluto ed irremovibile quando la situazione lo richiede. Lo slancio dell’asta della “t” e della “a” (finale della parola “simpatia”) ci suggerisce una personalità orientata verso lo scopo, un uomo che sa quello che vuole e che ha anche i mezzi per raggiungerlo. Una persona che vuole e che può affermarsi, così come ha ben dimostrato in questi anni di conduzione del Festival di Sanremo e attraverso tutti i suoi successi.

Non è una persona che si lascia trascinare dalle emozioni, gestisce bene la sua sfera emotiva, tanto che a volte potrebbe anche apparire freddo a chi non lo conosce a fondo. Non è una persona impulsiva e lo spazio tra le lettere ce lo rivela in modo inequivocabile. Pondera, studia, riflette e poi agisce, sempre con razionalità ed intelligenza. Le grandi “A”, con questi gesti iniziali lunghi e curvi, ci indicano che possiede modi garbati di avvicinarsi agli altri, a volte anche quasi cerimoniosi. La “m” del nome “Amadeus”, con quell’asticella iniziale sopraelevata, ci suggerisce un pizzico di orgoglio e di suscettibilità alle critiche. Particolare anche il disegno della “d” del nome che assume una forma originale e agile, indicando creatività e fantasia, doti che manifesta anche quando ci sono degli intoppi, trovando soluzioni a cui non tutti penserebbero. In questo contesto in cui il “fare” è un punto focale della vita, la sfera affettiva è comunque ben gestita ed importante.

Amadeus si dimostra un uomo poliedrico, pieno di risorse, di energia e con un garbo particolare, una personalità eccezionale celata dietro una veste di “normalità” e semplicità, doti che lo rendono ancor più apprezzabile, e non solo come personaggio del mondo dello spettacolo.

Analisi grafologica a cura della Dott.ssa Aurora De Santis

Impostazioni privacy