Harry, i dubbi sulla paternità: i risultati del test del Dna non lasciano spazio a dubbi

Harry non ha pace, il motivo? Si è sottoposto al test del DNA per scoprire se il monarca è veramente suo padre. I risultati non lasciano spazio a dubbi.

Harry
Harry, i risultati del test del Dna (Blueshouse.it)

È ormai risaputo che le cose tra il Re Carlo e suo figlio Harry non sono mai andate per il verso giusto. Quest’ultimo non ne ha mai fatto mistero e ne ha parlato sul suo libro “Spare”, che letteralmente significa “riserva, ruota di scorta”.

Per risalire alle cause di questo burrascoso rapporto bisogna fare un passo indietro e arrivare alla motivazione genetica. La questione tiene banco ormai da decenni, ovviamente la questione fa breccia nel cuore degli amanti non solo della Royal Family, ma anche dei fanatici del gossip.

Le motivazioni alla base del test del DNA

Re Carlo
Carlo III, re del Regno Unito (Blueshouse.it)

Il dubbio che sorge spontaneo a tutti gli appassionati e che attanaglia il principe Harry è: Carlo è veramente il/mio padre? Da sempre il marito di Meghan si sente una ruota di scorta, ma per quale motivo? Prima di rispondere, una postilla è d’obbligo, Harry ha avuto sempre un rapporto speciale con la principessa Diana, morta a causa di un tragico incidente stradale nel 1997 mentre si trovava a Parigi. Da tempo, molti si chiedono se Harry sia veramente figlio del monarca, dato che tra i due ci sono molte differenze, sia fisiche che caratteriali.

Questo tema lo ha affrontato anche nel suo libro, appunto, indagando su ombre che caratterizzano i reali inglesi, proprio in questo contesto Harry ha parlato dell’ipotesi che forse non è figlio del Re Carlo credendo, però, fermamente che non sia assolutamente così. A tal proposito, il Re si è affidato unicamente alla scienza e di conseguenza Harry si è sottoposto al test del DNA. Caso diverso per il primogenito William su cui non aleggia nessun dubbio.

I risultati dei test

Perché Carlo ha sentito la necessità di effettuare un test del Dna? Sembra proprio che alla base ci fossero delle lettere, una corrispondenza tra Lady D e un uomo. La Principessa del popolo aveva confessato di aver avuto una relazione con James Hewitt, si trattava dello scudiero di corte e guardia del corpo. Sembra proprio che l’uomo in questione abbia i capelli rossi e gli occhi chiari, da questo nacque il dubbio. Cosa hanno detto i risultati? La scienza parla chiaro: Harry non è figlio di James, ma del Re. Il test è stato effettuato due volte e il risultato non ha lasciato spazio a dubbi.

Impostazioni privacy