Bruce Willis, la malattia peggiora. Non riconosce più Demi Moore: “Lei è devastata”

Peggiorano le condizioni di salute dell’attore hollywoodiano Bruce Willis: la sua malattia degenera progressivamente: la preoccupazione dei suoi cari.

Intervista a Bruce Willis durante una premiere
Intervista a Bruce Willis durante una premiere (Blueshouse.it)

Secondo quanto riferito dai quotidiani statunitensi, starebbe progressivamente peggiorando la malattia di Bruce Willis, affetto da qualche tempo dalla demenza senile. Una condizione che sta degradando le sue funzioni cognitive. I suoi cari sono preoccupati, a cominciare dalla ex moglie Demi Moore, la quale ha recentemente riferito di averlo visto dimagrito e confuso, tanto da non riconoscerla più.

L’eroe invincibile del film “Die Hard” si piega al peso del tempo e al degrado fisico e mentale, sconvolgendo la sua famiglia, e anche i milioni di fans nel mondo. Sua moglie Emma Heming è distrutta, recentemente ha rilasciato un’intervista in lacrime, che non lascia ben sperare per il decorso della malattia. Bruce è sempre meno “presente” e meno “lucido”, ha dichiarato.

La malattia di Bruce Willis degenera giorno dopo giorno, la sua famiglia gli è vicino

Bruce Willis sorride in un'intervista
Bruce Willis sorride in un’intervista (Blueshouse.it)

Le figlie di Willis rivelano di trascorrere molto tempo insieme al padre, si sono maggiormente unite, per trascorrere con lui gli ultimi momenti di lucidità. Tuttavia, le sue condizioni di salute peggiorano di giorno in giorno. Negli ultimi tempi, non riconoscerebbe più Demi Moore, la sua ex moglie, e nemmeno sua madre 90enne.

Colpito da demenza senile fronto-temporale, diagnosticata a inizio anno, ma già in atto da qualche tempo, si pensa il 2020, non sarebbe in grado di riconoscere molte persone attorno a lui. La notizia è stata diffusa poche ora fa dalla testata Closer. La Moore, che lo ha visto durante una recente vacanza in Italia, ha ammesso di non essere stata riconosciuta.

Peggiorano le condizioni di salute dell’eroe di “Die Hard”

L’attrice Demi Moore è stata spostata con Bruce Willis per tredici anni, e con lui ha dato alla luce le sue tre figlie, Rumer, Scout e Tallulah. Proprio la più giovane, Tallulah, nata nel 1994, è intervenuta qualche giorno fa come ospite nel programma “The Drew Barrymore Show”, rivelando del peggioramento della malattia di suo padre.

Ha deciso di rivelare le condizioni del padre per “diffondere una maggiore consapevolezza sulla FTD, la demenza fronto-temporale”, e inoltre ha aggiunto di trascorrere più tempo possibile con lui, suonando musica, cercando di godersi ogni piccolo momento. La demenza fronto-temporale determina un progressivo deterioramento cognitivo, e causa sbalzi di umore e crisi di identità.

Non si sa se Bruce Willis sia consapevole della sua condizione, quello che è certo è che, nell’ultimo anno, la demenza è peggiorata drasticamente. L’attore “sta perdendo le capacità di parlare e anche la gioia di vivere”, come dichiara il collega Glenn Gordon Caron.

Impostazioni privacy