Brad Pitt soffre di un raro disturbo: gli succede ogni volta che incontra qualcuno

Hollywood presenta tanti pettegolezzi e segreti, e così i suoi protagonisti, ad esempio, Brad Pitt soffre di un raro disturbo: scopriamo alcune curiosità.

L'attore hollywoodiano Brad Pitt
L’attore hollywoodiano Brad Pitt (Blueshouse.it)

Come tutte le persone al mondo, anche i divi di Hollywood nascondono dei segreti, alcuni buffi, altri più seri. Spesso, proprio la macchina di Hollywood, vera fabbrica di sogni, sa nascondere i segreti dei suoi protagonisti, oppure ci gioca sopra, tanto per metterli alla prova. Scopriamo alcune curiosità riguardanti le star hollywoodiane.

Uno degli incontri più chiacchierati della storia del cinema, che ha visto insieme due personaggi che hanno cambiato davvero la storia, è stato quello tra lo scienziato Albert Einstein e l’attore Charlie Chaplin. Era il 1931 quando i due geni si incontrarono, scambiandosi complimenti in occasione della presentazione del film “Luci della Città”, uno dei capolavori di Chaplin.

Alcune curiosità tra i protagonisti di Hollywood: il disturbo di cui soffre Brad Pitt

Clint Eastwood in una scena del film
Clint Eastwood in una scena del film (Blueshouse.it)

Esiste una fotografia che ritrae Einstein e Chaplin insieme, mentre i giornalisti, per l’occasione, avevano trascritto una loro conversazione divertente, che recitava: “Quello che ammiro di te è la tua universalità, non dici una parola, eppure il mondo ti capisce”, aveva detto lo scienziato all’attore, e Chaplin aveva risposto “Ma la tua gloria è maggiore, il mondo ti ammira, ma nessuno capisce una parola di ciò che dici”.

Un altro caso curioso riguarda l’attore Sead Bean, interprete di “Giochi di Potere”, “Il Signore degli Anelli”, “Il Mistero dei Templari”, “The Island” e della serie “Il Trono di Spade”. Una sera, Bean era uscito con la sua compagna, una modella. I due si trovavano a cena in un pub, quando un ragazzo aveva iniziato a fare volgari apprezzamenti sulla ragazza.

L’attore era intervenuto in sua difesa, spingendo via il molestatore, ma questi gli aveva scagliato un bicchiere, procurandogli uno squarcio sul braccio, per poi fuggire via. Bean, medicato dal gestore del locale con il kit di pronto soccorso, nonostante la ferita profonda, si era rimesso seduto e aveva ordinato un altro drink, come nulla fosse. E che dire del leggendario Clint Eastwood?

Curiosità e disturbi degli attori di Hollywood

Eastwood ha interpretato tantissimi ruoli, facendo quasi sempre la parte del duro. Iconici i suoi film western, dove cavalca e spara ai nemici. Non tutti sanno, però, che recitare accanto ai cavalli ha sempre procurato un grande fastidio all’attore. Sembrerebbe, infatti, che soffra di una allergia al manto equino, e che quindi, le riprese vicino agli animali, siano state velocissime per evitare arrossamenti, gonfiori e starnuti.

Ryan Gosling, che ormai ha raggiunto un successo incredibile con i suoi film, da ragazzino (di recente ha raccontato una storia da brividi), quando faceva parte del cast del Mickey Mouse’s Club, viveva insieme al cantante AJ, membro dei Backstreet Boys. La boyband, un giorno, gli aveva chiesto di diventare il sesto membro, ma Gosling aveva rifiutato per concentrarsi sul cinema, credendo che i Backstreet Boys non sarebbero andati da nessuna parte.

I segreti di Hollywood, tra disturbi e aneddoti

Jim Carrey, invece, ha sempre fatto ridere, sin da bambino. In un’intervista aveva detto che da piccolo portava sempre con sé delle scarpe da tip-tap, in modo da indossarle nei momenti di noia o di litigio in famiglia, mettendosi a ballare. Il suo ballo rendeva felice i suoi genitori.

Un altro grande del cinema è Matthew McConaughey, che avrebbe la fobia delle porte girevoli e, ogni volta che ne vede una, entra dall’entrata secondaria. A quanto pare, sceglierebbe con cura gli hotel dove alloggiare, deve esserci un’entrata secondaria a portata di mano, oppure una hall senza porta girevole. Stessa cosa per quanto riguarda centri commerciali e aeroporti, non entra mai nelle porte girevoli per paura di restare bloccato.

Infine, quale sarebbe il disturbo di cui soffre Brad Pitt? Si chiama prosopagnosia, detto anche cecità facciale. Scoperto nel 2013, l’attore ha dei blackout durante i quali non riconoscerebbe volti familiari, non solo di amici e colleghi, ma anche dei suoi parenti. A volte, avrebbe anche difficoltà nel riconoscere la propria faccia allo specchio. A proposito di Brad, sapete cosa gli aveva regalato Angelina Jolie per i suoi 50 anni?

Impostazioni privacy