Arianna Mihajlovic, l’anno peggiore della sua vita è giunto al termine: “Grazie a chi c’è stato”. Straziante la dedica a Sinisa – FOTO

Arianna Mihajlovic, l’anno peggiore della sua vita è giunto al termine. La straziante dedica della vedova di Sinisa al marito che non c’è più.

Sinisa Mihajlovic leucemia
Arianna Rapaccioni: la dedica a Sinisa Mihajlovic – Blueshouse.it

Un’annata da dimenticare, il 2023 appena conclusosi, per la vedova di Sinisa Mihajlovic Arianna Rapaccioni. Una storia d’amore, quella tra la soubrette e l’allenatore di calcio, che durava da ben ventisei anni. E a cui la tragica morte di Sinisa – avvenuta il 16 dicembre 2022 per una leucemia mieloide acuta – ha contribuito a scrivere la parola “fine”.

L’ex showgirl, che con l’allenatore del Bologna ha formato una famiglia composta da ben cinque figli, ha faticato molto a riprendersi dal trauma del lutto. Erano esattamente tre anni, infatti, che Rapaccioni assisteva il marito nel suo percorso di cura.

Mihajlovic, che scopriva di essere affetto da leucemia nel 2019, ha lottato con le unghie e con i denti pur di rimanere aggrappato alla vita. Al suo fianco, l’inseparabile moglie Arianna che non gli ha mai fatto mancare il proprio supporto.

A distanza di un anno dalla scomparsa del tecnico, l’ex soubrette ha trovato la forza di fare un bilancio di questi primi dodici mesi senza Sinisa. Un’annata, il 2023, che per Rapaccioni è senza ombra di dubbio la peggiore di tutta la sua vita.

Arianna Mihajlovic, l’anno peggiore della sua vita è giunto al termine: straziante la dedica a Sinisa – FOTO

Sinisa Mihajlovic morte
Il post di Arianna Rapaccioni – Blueshouse.it

Il 2023, per Arianna Rapaccioni, ha significato una sola ed unica cosa: dover fare quotidianamente i conti con la scomparsa dell’adorato marito Sinisa Mihajlovic, deceduto a 53 anni a causa di una leucemia. Un lutto che il mondo del calcio ha pesantemente accusato. E che ha messo in enorme difficoltà la famiglia dell’allenatore.

Qualche ora fa, la vedova di Mihajlovic ha condiviso con i followers di Instagram uno straziante post. A corredo di un’immagine che la ritrae accanto a Sinisa vi è una descrizione da far venire la pelle d’oca. “È stato un anno difficilissimo per me, ho cercato con tutte le mie forze di andare avanti“. Inizia così il commovente messaggio che l’ex showgirl ha fatto arrivare al suo pubblico di seguaci.

Ai quali non ha nascosto l’importanza del sostegno che i suoi affetti, negli scorsi mesi, non hanno mancato di farle arrivare: “È a loro che devo dire grazie“. Poi un’ultima, commovente frase indirizzata proprio al marito che non c’è più.

Arianna Rapaccioni, il saluto rivolto all’adorato marito Sinisa: “C’è e rimarrà per sempre nel mio cuore”

Non ha affatto dimenticato Sinisa Mihajlovic, rimasto al suo fianco per ben ventisei anni. All’opposto, nel cuore di Arianna Rapaccioni, il marito non se n’è mai andato veramente. A confermarlo è l’ultima frase che l’ex soubrette ha deciso di inserire a chiusura del post.

Mio marito c’è e rimarrà sempre nel mio cuore“. Così ha chiosato la vedova dell’allenatore, per la quale il ricordo di Sinisa parrebbe essere più vivo che mai. Immediate le repliche dei suoi affezionati ammiratori: “Sei una donna speciale, non mollare“, “Una guerriera“.

Impostazioni privacy