Stella Walk of Fame per Zac Efron, il volto divenuto famoso con High School Musical

Hollywood dedica una stella sulla Walk of Fame all’attore Zac Efron, protagonista di tante pellicole e star di High School Musical.

Zac Efron posa accanto alla stella a lui dedicata
Zac Efron posa accanto alla stella a lui dedicata (Blueshouse.it)

A distanza di 20 anni dall’esordio sul piccolo schermo, l’attore Zac Efron, 36 anni, ha posato accanto alla stella che Hollywood gli ha dedicato. Sulla celebre Walk of Fame, d’ora in poi, il suo nome sarà scolpito per sempre. Efron deve il suo successo planetario alla serie tv High School Musical, della quale, da ragazzino, era protagonista.

“Sotto la doccia mi capita ancora oggi di cantare le canzoni di High School Musical” ammette l’attore, sorridendo ai fotografi. Se il suo esordio è avvenuto nei primi anni 2000, con le serie televisive “Firefly”, “ER” e “The Guardian”, inizia a ritagliarsi ruoli di spicco nella serie “Summerland”, e poi nel film del 2003 “Lifetime – Due vite segnate”.

La carriera di Zac Efron e la stella sulla Walk of Fame a lui dedicata

La Walk of Fame ripresa dall'alto
La Walk of Fame ripresa dall’alto (Blueshouse.it)

Il film tv “Lifetime” gli procura una nomination agli Young Artist Awards per la migliore interpretazione. Dopo altre apparizioni in serie televisive come “CSI Miami”, “NCIS”, è la casa di produzione Disney a segnare per sempre la sua carriera. Tra il 2004 e il 2005 prende parte alle serie Disney “Zack e Cody al Grand Hotel” e “The Replacements”, dopodiché, diventa una star interpretando Troy Bolton, protagonista di “High School Musical”.

Grazie al musical, Efron diventa l’idolo degli adolescenti, tanto da vincere il Teen Choise Award, come miglior attore rivelazione. Il musical televisivo dà vita anche un tour teatrale, ma l’attore non riesce a partire con il resto del cast perché impegnato in un altro musical, “Hairspray – Grasso è bello”, ispirato a un’opera di Broadway.

“High School Musical” diventa una trilogia dal successo strepitoso, che rende Efron uno degli attori di punta della nuova generazione. Da questo momento in poi, appena ventenne, l’attore recita in tantissimi film, come “17 Again”, “Capodanno a New York”, “The Paperboy”, “Cattivi vicini”, “Nonno scatenato”, “Baywatch – il film”, “Ted Bundy”, “Una birra al fronte”, fino al recente “The Iron Claw”, che uscirà nelle sale a fine mese.

Walk of Fame: la stella dedicata all’attore di High School Musical

A pochi giorni dalla cerimonia che ha reso omaggio a un altro bravo attore, segnato dalla vita travagliata, Macaulay Culkin, protagonista dei film cult “Mamma, ho perso l’aereo”, “Papà, ho trovato un amico”, “L’innocenza del diavolo” e “Richie Rich”, ora è stata la volta di Zac Efron. L’attore ammette di essere fortemente legato al ruolo di Troy Bolton, e non rinnega il personaggio che lo ha reso una star.

Durante la dedica della stella sulla Walk of Fame, accanto a lui è comparso il regista della trilogia di “High School Musical”, Kenny Ortega. “Neanche nei sogni più folli avrei immaginato di essere qui oggi e di far parte di questa tradizione di Hollywood” ha detto l’attore. Infine, durante il suo discorso di ringraziamento, Efron ha reso omaggio all’amico Matthew Perry, da poco scomparso.

Zac Efron e la star di “Friends” hanno recitato insieme nel film del 2009 “17 Again – Ritorno al liceo”. Per l’occasione, Efron ha detto “Quando abbiamo lavorato insieme, Matthew è stato gentile e generoso con me, ci siamo divertiti e mi ha motivato per la carriera”.

Impostazioni privacy