Sanremo, momento di nostalgia: ricordiamo i vincitori degli ultimi 10 anni

Sanremo, chi sono i vincitori degli ultimi 10 anni: una carrellata di ricordi in una lista di soli uomini. L’ultima donna nel 2014

Sanremo vincitori 10 anni
Alcuni vintori di Sanremo negli ultimi 10 anni (Blueshouse.it)

L’attesa ormai è finita, Sanremo sta per iniziare. Uno degli eventi più attesi dell’anno è in partenza, questa sera, dal teatro Ariston, sotto la direzione artistica, per la quinta volta consecutiva, di Amadeus. Oltre le esibizioni, la gara conta eccome. Chi si aggiudicherà la vittoria quest’anno? Donne come Annalisa ed Angelina Mango sono le super favorite, saranno proprio loro ad alzare il trofeo?

Una donna, per altro, al Festival non vince ormai da un po’. Lo scorso anno Marco Mengoni, che stasera affiancherà Amadeus in veste di co-conduttore, era il super favorito e alla fine i pronostici sono stati confermarti. Sarà così anche quest’anno? Nel mentre, senza farci prendere dalla nostalgia, vediamo chi sono stati i vincitori degli ultimi 10 anni. Voi li ricordate?

Sanremo, i vincitori degli ultimi 10 anni: tra sorprese e conferme

Sanremo vincitori 10 anni
Mahmooh e Blanco nella vittoria a Sanremo nel 2022 (Blueshouse.it)

Sorprese e vittorie attese, gli anni del Festival di Sanremo si ricordano sempre con grande piacere. Nel 2023, lo abbiamo detto, a trionfare è stato Marco Mengoni con la sua “Due Vite”, a 10 anni dalla sua prima partecipazione e la sua prima vittoria con “L’essenziale”. Il 2022 è stato l’anno di Mahmood e Blanco con “Brividi”. Accoppiata non convenzionale con un brano di grande impatto emotivo.

Il 2021, sempre sotto la direzione di Amadeus, trionfano in un teatro Ariston deserto per via del Covid, i Maneskin con “Zitti e buoni”. Il rock conquista l’Ariston e la band romana inizia la scalata verso il successo internazionale, prima la vittoria all’Euroviosion Song Contest e poi le esibizioni sui palchi più prestigiosi al mondo. Il 2020, in un’edizione ancora pre-Covid e la prima condotta da Amadeus, a trionfare è, quasi a sorprese, è Diodato con “Fai rumore”.

Il 2019 è il primo anno di Mahmood che dopo aver vinto nella categoria giovani ha sbaragliato tutti con “Soldi”.  Il 2018, con la prima edizione del Festival a firma di Claudio Baglioni, vincono Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente”, brano travolto dalle polemiche (oltre ad aver rischiato l’esclusione) perché molto simile al brano “Silenzio” scritto da Andrea Febo, autore anche del brano in gara.

Ancora un uomo è a trionfare a Sanremo 2017: Francesco Gabbani con “Occidentali’s Karma”, una canzone che si balla, semplice ma che porta con sé molta sapienza, ha conquistato tutti, complice anche l’esibizione con uno scimmione che balla insieme a lui sul palco. In pochi giorni è un vero tormentone.

Nel 2014 l’ultima vittoria di una donna: chi è

Nel 2016 e nel 2015 si incoronano due gruppi: prima gli Stadio con “Un giorno mi dirai” quasi in modo del tutto inaspettato e poi Il Volo con “Grande amore” negli anni dei primi due Festival condotti da Carlo Conti. Bisogna andare indietro di 10 anni, e precisamente al 2014, per ritrovare una donna sul podio di Sanremo. È Arisa che vince Sanremo con “Controvento” nell’ultima edizione condotta da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. Nel 2013, come anticipato, il vincitore è Mengoni, che, insieme a Mahmood, vanta ben due vittorie all’Ariston in 10 anni, un vero record considerando la loro giovane età.

Impostazioni privacy