Netflix, l’accordo con Harry e Meghan potrebbe saltare (con gravi ripercussioni economiche sulla coppia)

Netflix, Harry e Meghan: a breve le cose potrebbero cambiare. I motivi della rottura ed il futuro economico della coppia

Harry e Meghan rottura Netflix
Harry e Meghan

Il 2024 non è iniziato per nulla bene per Harry e Meghan. Non solo i problemi di salute di Re Carlo che hanno costretto il secondogenito reale ad una corsa a Londra per vedersi quasi respinto dal padre che gli ha concesso solo un incontro breve e fugace, confermado sempre di più la lontananza dalla famiglia, ma anche gli aspetti economici sembrano andare sempre peggio.

Già il 2023 per i Duchi del Sussex è stato un anno complicato: non solo la coppia è stata ampiamente criticata per le scelte fatte, anche ai Golden Globes dal comico Jo Koy, ma le operazioni commerciali realizzate non hanno raggiunto nessun particolare merito o apprezzamento: né il libro Spare e né tantomeno il documentario sulla loro storia. Per giunta Spotify ha rescisso il contratto da 20milioni di dollari per il podcast di Meghan Markle: troppo pochi i prodotti creati per un minimo di ore davvero esiguo. Ora potrebbe arrivare anche un’altra mazzata da parte di Netflix.

Netflix, Harry e Meghan verso la rottura: i motivi

Harry e Meghan accordo Netflix cosa succede
I Duchi di Sussex (Blueshouse.it)

Il contratto tra Netflix ed Harry e Meghan potrebbe saltare o, in ogni caso, pare destinato a finire senza possibilità di rinnovo. È questa la voce che gira già da tempo e che ora viene ulteriormente rinforzata da PageSix che spiega che la nota piattaforma di streaming non ha nessuna intenzione di rinnovare il contratto con i Duchi del Sussex.

La firma era stata fatta nel 2020 con scadenza nel 2025 per un valore di 100 milioni di dollari. Il prossimo anno, dunque, sarà l’ultimo a meno che non si voglia addirittura fare una rescissione anticipata. Netflix ha prodotto per i Duchi di Sussex diverse cose: la serie tv Harry& Meghan, il documentario per gli Invictus Game e la serie Leave to lead.

Il risultato? Un vero e proprio flop: le aspettative non sono state minimamente raggiunte e l’azienda non è per nulla soddisfatta. Motivo questo che starebbe facendo pensare al passo indietro. Il sito americano spiega che probabilmente anche gli ex reali non hanno nessuna intenzione di rinnovare.

Cosa succederà ad Harry e Meghan

Certamente la rescissione del contratto con Netflix segnerebbe per i Duchi una dura ed ennesima batosta. Dovrebbero fare a meno di ulteriori entrate economiche indispensabili per il loro tenore di vita decisamente lussuoso che i due hanno vivendo in California. Hanno lasciato l’Inghilterra e la casa reale ma non le abitudini del lusso. Per Meghan, però, ci sarebbero degli altri progetti. A rivelarlo è sempre Page Six che dice che in questi mesi di stallo, la moglie di Harry starebbe lavorando per fare presto un nuovo exploit: punta a diventare una ‘lifestyle queeen’, una regina di lifestyle sulle orme di Gwyneth Paltrow.

Impostazioni privacy