Chiara Ferragni, la pubblicità occulta a Sanremo: “Striscia la Notizia” torna sul caso

Nella puntata di ieri, martedì 16 gennaio, “Striscia la Notizia” è tornata sul caso della pubblicità occulta ad Instagram durante il Festival di Sanremo dello scorso anno.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni, “Striscia la Notizia” torna a parlare del caso della pubblicità occulta (screenshot RaiPlay) – Blueshouse.it

Un caso che ha fatto scalpore quello ribattezzato come Pandoro-gate e per cui l’influencer Chiara Ferragni, insieme ad Alessandra Balocco, amministratore delegato del gruppo piemontese, è stata indagata per truffa aggravata.

Di quanto accaduto nelle scorse settimane si è occupata anche “Striscia la Notizia” che, durante la puntata di ieri, è tornata a parlare della Ferragni, ma questa volta relativamente alla scorsa edizione del Festival di Sanremo. Per alcuni episodi, proprio durante la kermesse, la Rai è stata costretta a pagare una multa da oltre 175mila euro. Vediamo, nel dettaglio, di cosa ha parlato il tg satirico.

Chiara Ferragni, “Striscia la Notizia” torna sul caso della pubblicità occulta a Sanremo

Chiara Ferragni e Amadeus
Chiara Ferragni e Amadeus durante lo scorso Festival di Sanremo (screenshot RaiPlay) – Blueshouse.it

Striscia la Notizia” torna a parlare di Chiara Ferragni, ma questa volta non per il Pandoro-gate, ma per la sua partecipazione alla scorsa edizione del Festival di Sanremo. L’influencer, difatti, è stata una delle protagoniste della kermesse, ma furono numerose le polemiche scatenatesi.

Il tg satirico, in un servizio dell’inviato Pinuccio, si è occupato della vicenda legata alla pubblicità occulta durante il Festival del 2023 per cui la Rai è stata multata dall’Agcom. Una sanzione da oltre 175 mila euro. Tra gli episodi finiti sotto la lente di ingrandimento dell’Autorità garante ci sono anche alcuni siparietti tra la Ferragni ed il conduttore Amadeus legati al noto social network e giudicati come pubblicità occulta.

La Rai ha pagato 175mila euro con i soldi nostri, del canone” ha spiegato l’inviato Pinuccio mostrando anche il dispositivo dell’Agcom.

Cosa dice il dispositivo

Il dispositivo dell’Agcom, come mostra “Striscia la Notizia” recita: “La modalità pubblicitaria di Instagram costituisce una fattispecie, di per sé, idonea a indurre in errore il telespettatore“, e ancora: “Le reiterate citazioni ed esibizioni visive di Instagram rafforzano ‘la pericolosità’ del messaggio pubblicitario”. L’inviato Pinuccio ha poi ribadito: “Noi contribuenti abbiamo pagato la pubblicizzazione occulta della Ferragni ad un social network”.

Sulla vicenda della pubblicità occulta si erano espressi, nei giorni scorsi, anche Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi, le quali hanno chiesto che siano Amadeus e Chiara Ferragni a risarcire gli abbonati alla tv di Stato.

Impostazioni privacy