Caso Ferragni, indagato anche il manager della nota influencer

Risulta essere indagato lo stretto collaboratore di Chiara Ferragni, Fabio Damato: le ultime novità sul caso scoppiato settimane fa.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni, indagato il manager della nota influencer (Blueshouse.it)

Il manager di Chiara Ferragni, Fabio Damato, è indagato per truffa aggravata nell’ambito dell’inchiesta legata caso Pandoro Pink Christmas e per le uova di Pasqua Dolci Preziosi. Questo emerge dal provvedimento della Procura generale della Corte di Cassazione.

Proprio oggi, quest’ultima ha stabilito la competenza territoriale per indagare sul caso che spetta alla Procura milanese, il motivo? È proprio nel capoluogo lombardo che si firmano i contratti al centro dell’inchiesta. Scopriamo cosa sta succedendo in queste ore e cosa sappiamo sul braccio destro della Ferragni.

Le motivazioni del procuratore generale

Chiara Ferragni
L’influencer Chiara Ferragni (Blueshouse.it)

La Procura generale della Cassazione, in uno dei passaggi, ha spiegato che i consumatori che hanno scelto di acquistare il pandoro della Balocco, stiamo parlando di quello pink, dunque quello pubblicizzato dalla nota influencer Chiara Ferragni, “sono stati indotti in modo ingannevole” all’acquisto “con un duplice danno”.

Secondo il procuratore generale da una parte ci sarebbe la lesione della libertà contrattuale e di autodeterminazione del cliente perché è stato effettuato un acquisto che “in assenza di un messaggio pubblicitario manipolatorio della realtà”, non sarebbe stato effettuato e in secondo luogo un danno “nella diminuzione del patrimonio” per l’acquisto del prodotto a prezzo più alto. Questo aspetto, secondo il procuratore, come riporta la redazione di Today, non può essere sottovalutato se si considera il grande numero dei pandori venduti in tutta Italia.

Dallo stesso provvedimento, è emerso anche che Fabio Maria Damato, manager e braccio destro della Ferragni, è indagato per truffa aggravata per i casi che riguardano sia il pandoro “pink” sia per quanto riguarda le uova di Pasqua di Dolci Preziosi.

Le precedenti voci che giravano su Fedez e Fabio Damato

Qualche settimana fa, pochi giorni dopo lo scoppio del pandoro gate, alcune voci parlano di un possibile licenziamento, voluto da Fedez, di Damato, ma non sappiamo se si tratti di indiscrezioni fondate. In queste ore, però, una cosa è certa, dopo l’uscita della notizia, il rapper e marito di Chiara Ferragni non si è espresso. Non sappiamo al momento, dunque, se Fabio Damato sia stato licenziato.

Il caso continua, dunque, ad infittirsi e nel vortice è finito pure il collaboratore più stretto della nota influencer, anche lei indagata nell’ambito della stessa inchiesta. Non sono settimane facili per Chiara Ferragni che si era scusata, attraverso un video sui social, per quanto accaduto.

Impostazioni privacy