Tiziano Ferro, sono già passati 20 anni: così la sua carriera è cambiata per sempre

Uno degli artisti italiani più amati all’estero e quel disco che ha segnato la svolta: Tiziano Ferro a 20 anni dall’album 111.

sere nere tiziano ferro
Tiziano Ferro, 20 anni di Sere Nere (Blueshouse.it)

Esce proprio oggi il terzo singolo estratto dal nuovo album di Tiziano Ferro “Accetto miracoli”: il titolo è “In mezzo a questo inverno” e la canzone è dedicata a sua nonna Margherita, una delle donne più importanti della sua vita, che da tempo non c’è più. Ne ha fatta di strada il cantante, ormai sulla scena da oltre vent’anni, e che di recente ha fatto importanti rivelazioni sul suo passato.

Una strada che ha conosciuto anche molte insidie, ma che è stata spianata dal clamoroso successo del suo primo disco, “Rosso Relativo”, uscito nell’ottobre del 2001 e che ha venduto oltre 2 milioni e mezzo di copie in tutto il mondo. Oltre al brano che dà il titolo al disco, “Rosso Relativo” contiene alcune canzoni che sono diventate dei classici senza tempo della musica leggera italiana.

20 anni fa, usciva l’album 111 di Tiziano Ferro

Il 22 giugno 2001, quattro mesi prima dell’uscita del disco, viene dato alle stampe il singolo “Xdono”, che diventa il tormentone di quell’estate, seguito da “L’olimpiade”, uscito in concomitanza con l’album d’esordio. Ma è soprattutto il terzo singolo, “Imbranato”, che rende popolarissimo a livello non solo italiano il giovane cantante di Latina. Al quale, chiaramente, servono conferme.

Queste arrivano quando, poco più di due anni dopo dal disco di esordio, esce il suo secondo album in studio, che si intitola “111”. Anticipato dal singolo “Xverso”, uscito a settembre 2003, l’album – il cui titolo indica il peso corporeo che Tiziano Ferro aveva raggiunto in un’adolescenza tutt’altro che semplice – esce a inizio novembre dello stesso anno e per cui in questi giorni compie 20 anni.

Il singolo che esce insieme al disco è quello che forse ha garantito il maggior successo discografico a Tiziano Ferro, ovvero “Sere nere”. Colonna sonora del film “Tre metri sopra il cielo”, il singolo ha un successo enorme anche in America Latina, grazie alla versione in featuring con la brasiliana Liah, dal titolo “Tarde negra”.

Oltre mezzo milione di copie del secondo album di Tiziano Ferro vengono vendute nel solo mercato italiano e a “Sere nere” seguono altri due singoli che hanno fatto la storia della musica leggera italiana: “Non me lo so spiegare” e “Ti voglio bene”.

Impostazioni privacy