Sanremo: le pagelle di Beppe Vessicchio, alcuni nomi favoriti stroncati dal Maestro. La prima è LEI

Sanremo: le pagelle di Beppe Vessicchio dopo la prima visione direttamente da casa, promossi e bocciati tra i 30 big in gara 

Sanremo Pagelle Beppe Vessicchio
Beppe Vessicchio dice la sua sulle esibizioni di Sanremo (Blueshouse.it)

È il grande assente del Festival di Sanremo 2024, non per volere suo ovviamente, e così quest’anno guarda la kermesse da casa. Parliamo del maestro Beppe Vessicchio che, come ha spiegato in una recente intervista, non è a dirigere l’orchestra perché non ha seguito e collaborato con nessuno degli artisti in gara.

E così comodamente dal divano di casa ha seguito con attenzione la kermesse e all’Adnkronos ha dato le sue personali pagelle dopo le prime esibizioni dei big. Molti promossi ma anche alcuni bocciati, tra di loro ci sono alcuni nomi super favoriti sui quali si punta, in primis una donna.

Sanremo: le pagelle di Beppe Vessicchio, i promossi

Beppe Vessicchio voti Sanremo
Beppe Vessicchio a Sanremo (Blueshouse.it)

Beppe Vessicchio non ha dubbi: la grande rivelazione del Festival di Sanremo 2024 è Angelina Mango definita “veramente sorprendente” per via della sua scioltezza e anche per le capacità canore. A colpire il Maestro la determinazione della giovane figlia d’arte. Belle parole da parte del professionista per BigMama che ha piacevolmente sorpreso il direttore d’orchestra che ha apprezzato la capacità di imporsi della cantante nonostante le fragilità che l’hanno provata. Parla di conferma, invece, per Mr. Rain che dice “capace di coniugare più mondi”.

Tra i nuovi nomi arrivati all’Ariston, Vessicchio promuove Alfa definito “originale e determinato” e i La Sad. Per loro parla di coerenza tra i pensieri che hanno esposto, il brano portato in gara e anche il loro modo di porsi. Promossi anche Fiorella Mannoia ed Il Volo: la prima non ha tradito il suo pensiero profondo nonostante ha portato un ritmo ballabile, i secondi bravi come sempre e perfetti nell’esibizione.

Sorpreso, infine, è Vessicchio dei The Kolors. Di loro ha apprezzato la musica “fatta e cantata bene” confermando la loro capacità di saper far ballare. Certo, precisa, la canzone è “meno lucente del successo che gli ha preceduti ultimamente” ma sono promossi anche loro. Una spanna sopra tutti, per il Maestro, sono i Negramaro, talmente bravi e di un livello superiore che possono essere considerati dei super ospiti.

Chi sono i bocciati

Tra i bocciati di Beppe Vessicchio spicca sicuramente uno dei nomi super favoriti di questo Festival: Annalisa. Mi aspettavo di più da lei, ma è anche vero che viene da due successi enormi” ha detto. A non brillare per il Maestro è anche Mahmood: “Quando canta nel registro grave sembra come uno che cammina sulle uova”. Il direttore d’orchestra ammette che l’Ariston fa tremare le gambe a tutti ma è convinto che la tessitura di “Tuta gold” non sia ideale per lui.

Impostazioni privacy