Natale in blues: le migliori canzoni per chi si sente un Grinch

Può la musica natalizia aiutarci ad affrontare il Christmas Blues? Non è facile ma ci sono dei brani che possono migliorare l’umore e farci sentire un po’ meno Grinch.

canzoni da christmas blues
Una scena de Il Grinch (Blueshouse.it)

 

In America lo chiamano Christmas Blues, qui è più comunemente conosciuta come la depressione delle feste, si tratta in altre parole dell’altra faccia delle festività natalizie; se da una parte ci sono gli entusiasti, coloro che aspettano questo che è il più meraviglio periodo dell’anno (per citare un brano sempre in voga), dall’altro c’è chi con le feste soffre.

Tristezza e malinconia prendono il sopravvento e si manifestano con un volontario isolamento sociale già a partire dalle settimane precedenti le Feste, quando cioè si è nella fase di preparazione. Nel gergo più comune ci si riferisce a questa sensazione e alle persone che la vivono con l’appellativo di Grinch in riferimento al film del 2000 diretto da Ron Howard con Jim Carrey nel ruolo di questo mostro umanoide e peloso che odio il Natale e le relazione umane. Se c’è una cosa che odia il Natale proprio non sopporta sono i brani delle feste, eppure è proprio la musica e alcune canzoni natalizie che possono aiutarci ad affrontare la Christmas Blues. Qui di seguito, vi riportiamo la track list a cui abbiamo pensato.

Niente Maria Carey e Michael Bublè, queste sono le canzoni da Christmas Blues

la bimba del grinch
La bimba che trasforma il Grinch (Blueshouse.it)

 

Le canzoni da Christmas Blues non possono ovviamente essere le più scontate e quelle che ogni anno fanno guadagnare milioni di dollari a Mariah Carey o Michael Bublè, due delle voci simbolo di questo periodo. Niente All I want fro Christmas in you o Holly Jolly Christmas, e sicuramente niente Last Christmas in quel caso siamo più che lieti di appoggiare la Whamageddon la sfida a non sentire questo brano fino al giorno di Natale.

Insomma niente brani divertenti o che costringano ai sorrisi forzati, ma più brani blues e jazz che assecondino la malinconia e permettano di stare tranquilli. Forse così si può davvero iniziare ad apprezzare queste feste.

La nostra playlist delle canzoni da Christmas Blues non può però che iniziare con un successo ovvero Christmas Light dei Coldplay, è pur sempre un brano che parla di un amore finito proprio a Natale e di quello che si potrebbe fare per provare a riconquistarlo. Ovviamente passeggiando tra le luminarie della città, in solitaria e magari con una cioccolata calda. E come non proseguire con Dean Martin e la sua The Christmas Blues, il titolo del brano è già tutto un programma.

Inizia con la più nota melodia di Jingle Bell, ma è un vero colpo al cuore River di Joni Mitchell. Brano in cui parla proprio di queste due facce delle feste; da una parte chi è felice e organizza le decorazioni e dall’altra chi vorrebbe solo scappare e lasciarsi i problemi alle spalle almeno per qualche ora.

Chi sente la mancanza di chi non c’è più può affidarsi alle parole di Please Come Home for Christmas, brano di Charles Brown portato al successo in particolare dagli Eagles. Anche qui si parla di un vero colpo al cuore.

Sulla stessa linea dei ritorni attesi e mai arrivati per le feste è Natale di De Gregori, perché c’è tanta produzione natalizia anche qui in Italia.

Le canzoni per l’inizio dell’anno

Il Christmas Blues si trascina fino al Capodanno e alle speranze e paure per il nuovo anno. In questo caso consigliamo due brani: non può mancare la Signora del jazz Ella Fitzgerarld con What are you doing New Year’s Eve?

E, soprattutto, l’intramontabile L’anno che verrà di Lucio Dalla, brano che ha più di 40 anni ma che è sempre attuale e che bene sa raccontare quanto possa far paura l’ignoto di un anno che sta per iniziare.

Impostazioni privacy