Chi sono i Bnkr44 che approdano all’Ariston per Sanremo 2024: non tutti li conoscono

Da Empoli al palco di Sanremo 2024, il collettivo Bnkr44 ha fatto strada in pochi anni, ma chi sono? Scopriamo qualcosa sulla loro carriera.

Il collettivo toscano Bnrk44
Il collettivo toscano Bnrk44 (Blueshouse.it)

Sono giovani e agguerriti, in pochi anni si sono ritagliati il loro piccolo spazio nel mondo della musica, e ora sono pronti per salire sul palco dell’Ariston, portando il brano “Governo Punk”, in gara a Sanremo. Alcuni critici, che hanno avuto modo di ascoltare la nuova canzone in anteprima, l’hanno definita “infantile e leggera”, dotata di un testo povero e banale.

Insomma, non sembrerebbe in buon biglietto da visita, tuttavia, non resta che aspettare il Festival per conoscere il brano e farsi una propria idea. Nel 2019, Fares, Erin, Caph, JxN, Faster, Piccolo e Ghera, giovincelli di Empoli, creano i Bnkr44, stilizzazione di Bunker Quarantaquattro, in onore del luogo dove i ragazzi di Empoli si ritrovano per suonare e discutere di musica, un club di proprietà di Gherardo.

La nascita del collettivo Bnkr44, presto sul palco di Sanremo 2024

I ragazzi dei Bnrk44
I ragazzi dei Bnrk44 (Blueshouse.it)

Appena formati, iniziano a scrivere testi e a comporre brani, che poi caricano sulla piattaforma SoundCloud, ottenendo sempre più ascolti. Nel 2020 firmano per un’etichetta discografica, la Bomba Dischi, con la quale danno alle stampe il primo album, “44.deluxe”, il quale raccoglie tutti i brani fin qui composti, caricati precedentemente in streaming.

L’anno seguente sono scelti da Spotify per il programma Radar Italia, dedicato agli emergenti e alle promesse della musica italiana. Nello stesso periodo esce il secondo lavoro in studio, “Farsi male a noi va bene”, pubblicato in tre EP, poi riuniti nell’album completo “Farsi male a noi va bene 2.0”, al quale vengono aggiunti degli inediti.

“Governo punk”, la canzone in gara a Sanremo

Nell’album figurano le collaborazioni con Ariete e Tredici Pietro. Sul palco di Sanremo, però, non sono. Nuovi. Nel 2023, infatti, hanno cantato un brano dei Baustelle insieme a Sethu, durante la serata delle cover. Tra l’altro, sono tra i dodici selezionati per partecipare a Sanremo Giovani 2023, dove si piazzano tra i primi tre con il brano “Effetti speciali”.

È dello scorso anno il terzo album, “Fuoristrada”, realizzato con la collaborazione di Sick Luke. Il 1 dicembre scorso è uscito il loro ultimo singolo, “Memoria”, in collaborazione con un’altra band che parteciperà al Festival, La Sad. Questi ultimi saranno in gara al Festival con il brano “Autodistruttivo”.

Impostazioni privacy