Annalisa, perché la canzone “Sinceramente” per Sanremo è un inno alla libertà

Annalisa, con “Sinceramente” un inno alla libertà: cosa dice il testo della canzone peer Sanremo e qual è il messaggio che lei vuole mandare

Annalisa Sinceramente inno libertà
Annalisa in uno scatto realizzato per Sanremo 2024 (Blueshouse.it)

È una degli artisti più attenzionati del prossimo Festival di Sanremo, considerata certamente tra i favoriti in gara dopo i successi degli ultimi mesi e di un 2023 che l’ha consacrata come la regina indiscussa del pop italiano. Parliamo ovviamente di Annalisa, veterana sul palco dell’Ariston, oggi alla sua sesta partecipazione.

Dopo tanto girovagare l’artista, ex allieva della scuola di Maria De Filippi, ha trovato il suo filo conduttore in uno stile tutto suo che l’ha fatta emergere come non era mai successo negli anni passati e questo, sicuramente, si ripercuoterà anche su Sanremo 2024. La sua canzone è “Sinceramente” ed è un vero inno alla libertà.

Annalisa, con “Sinceramente” un inno alla libertà: un tema delicato

Annalisa canzone Sanremo 2024
La cantante Annalisa pronta per Sanremo 2024 (Blueshouse.it)

Non una semplice canzone d’amore dal ritmo che coinvolge e conquista come i successi di “Mon amour”, “Bellissima” e gli altri che le hanno valso tantissimi riconoscimenti e primi posti nelle classifiche musicali, ma un testo impegnato che parla di libertà, in amore. È così che Annalisa si presenta sul palco dell’Ariston a Sanremo 2024.

Nel brano sanremese la cantante di Savona ha raccolta molte sfumature, non solo sonore ma anche di significato. Tra i passaggi fondamentali la frase “Se tu mi lasci i miei spazi e mi lasci libera io sono tua, sinceramente” come ha rivelato Annalisa nell’intervista pre-Festival rilasciata a RaiPlay. È chiaro, dunque, che la canzone ci parla di un amore che ha bisogno dei suoi spazi, di una relazione sentimentale che non deve essere opprimente ma che consenta alla donna, come all’uomo, di avere la propria libertà.

C’è il noi ma ci sono anche le singole personalità che hanno bisogno di quelli che la cantante chiama spazi vitali. Solo così, promette Annalisa, di amare in modo sincero. È questo il modo per avere una relazione sana con il proprio partner, precisa.

Un grazie ad Amadeus

Citando il passo della sua canzone, anche se breve, Annalisa ha voluto ringraziare Amadeus per averle dato questa opportunità non del tutto contata, anche se reduce da un anno esplosivo. “Sinceramente, grazie” il messaggio dell’artista per il direttore artistico della kermesse. Inserire lei è stato per il conduttore sicuramente un colpaccio, assicurandosi un nome tra i più amati e la fiducia del pubblico che la segue. Per la cantante però tutto questo non è scontato: “Bisogna sempre ricordarsi che non è per niente facile andare avanti e fare cose ben fatte, avere buoni risultati – ha concluso – Non è facile e bisogna lavorare, e sperare di andare avanti bene”.

Impostazioni privacy