L’Eredità, è bufera sul quiz show di Rai 1: “State combinando un macello”

Diversi utenti stanno criticando con cadenza quasi quotidiana “L’Eredità” per un qualcosa che si vede sistematicamente ad ogni puntata alla ghigliottina.

Critiche a L'Eredità per la ghigliottina ritenuta troppo difficile ed assurda
La ghigliottina a “L’Eredità” (Blueshouse.it)

“L’Eredità” è cominciata anche quest’anno con una nuova edizione che ne consolida il primato in fatto di programmi più longevi di questo genere nella televisione italiana. La prima stagione risale all’ormai lontano luglio del 2022.

Nel corso di tutti questi anni a “L’Eredità” sono cambiati i volti dei conduttori (Amadeus, Carlo Conti, il compianto Fabrizio Frizzi, fino all’ultimo presentatore, Flavio Insinna) ed ora c’è Marco Liorni al timone della trasmissione. Per quest’ultimo assumere la guida de “L’Eredità” è come avere ricevuto una sorta di promozione.

Reduce dalla conduzione del quiz estivo di Rai 1 “Reazione a catena” – che ha ricevuto consensi tali da riuscire ad arrivare fino a dicembre – Liorni ha debuttato nel quiz show della ghigliottina – il principale tra quelli proposti dalla Rai – lo scorso 2 gennaio, prendendo il posto di Flavio Insinna dopo cinque anni.

Non sono mancate le discussioni per questa cosa però, perché in un primo momento sembrava dovesse esserci un altro vip a condurre il programma della fascia preserale del primo canale Rai. La cosa aveva fatto molto discutere. Ed ora c’è altro che ha alimentato il sempre vivo fuoco delle polemiche.

L’Eredità e “la ghigliottina”, piovono forti critich

Critiche a L'Eredità per la ghigliottina ritenuta troppo difficile ed assurda
Marco Liorni a L’Eredità (Blueshouse.it)

 

Con la formula attuale sono state introdotte alcune novità rispetto allo scorso anno, con nuovi giochi e nuove situazioni proposte. Resta invece sempre identica quella che è la sfida finale, che vede il concorrente che riesce ad arrivare fino in fondo alla puntata a dovere fare i conti con “la ghigliottina”.

Bisogna indovinare la sequenza di cinque parole tra le due proposte ogni volta. Ciascun errore fa dimezzare il montepremi fino a quel momento racimolato, da cui il nome. E per vincere alla ghigliottina occorre infine trovare il termine capace di legare in senso logico le cinque query individuate poco prima.

Solo che molti utenti un filo logico non lo vedono. Già da alcuni anni a volte le situazioni proposte a “L’Eredità” nella ghigliottina sono parse poco convincenti. Ma dopo nemmeno tre settimane di messa in onda della nuova stagione sembra che stavolta la cosa stia tendendo ad un peggioramento.

Spesso e volentieri dopo la puntata del giorno ci sono utenti che si chiedono che senso abbia la parola svelata da Liorni, rendendo difficile e poco comprensibile la soluzione del gioco. Qualcuno che riesce a spuntarla però c’è, come nel caso di Daniele Alesini, che è riuscito a fare quadrato portando a casa ben 190mila euro.

Ma la stragrande maggioranza degli utenti non riesce a capacitarsi di quanto difficile ed in certe occasioni apparentemente senza senso appaia lo scenario della ghigliottlina di volta in volta, prendendosela con gli autori a mezzo social.

Impostazioni privacy