“La guerra dei nonni”, il nuovo film di Ansanelli con Salemme e Tortora

Esce oggi giovedì 30 novembre il nuovissimo film di Vincenzo Salemme e di Max Tortora, “La guerra dei nonni”. Esilarante commedia per tutta la famiglia.

La Guerra dei Nonni, Vincenzo Salemme
Vincenzo Salemme – blueshouse.it

Esce l’ultimo giorno di novembre, nelle sale cinematografiche italiane “La guerra dei nonni”. Il film del regista Gianluca Ansanelli, che dopo “All’ultima spiaggia” (2012), “Troppo napoletano” (2016) e “Benvenuti a casa esposito” (2022), torna nelle sale con il suo quarto film. La guerra dei nonni è una commedia per tutta la famiglia perfetta per accompagnare il periodo natalizio. Commedia leggera e come vuole il regista, senza volgarità, quindi fruibile senza problemi anche dai piccini.

La storia è molto semplice ma anche incredibilmente simpatica. Nulla di troppo pretenzioso. Vincenzo Salemme è un nonno che ha deciso di passare la pensione con i suoi amati nipoti. Vive con loro assieme alla mamma e al papà e in poche parole si occupa di tutto in casa. Dal fare il baby sitter, al cucinare, tenere tutto in ordine. Insomma, ha lui le redini della situazione. La loro vita assieme è tranquilla e felice. Fino a che un giorno, tutto cambia. Torna dalla sua lunga vita all’estero, Max Tortora, l’altro nonno dei bimbi. L’uomo è molto diverso dal nonno domestico con i quali questi condividono la casa. È più esuberante, più permissivo, più alla mano e soprattutto più felice di stressare ed indispettire l’altro nonno.

La Guerra dei Nonni, Tortora e Salemme promettono scintille

La Guerra dei Nonni, Max Tortora
Max Tortora – blueshouse.it

E la parte più divertente è che questi due nonni, hanno dei nomi veramente particolare, nomi che faranno drizzare le orecchie a tutti i presenti in sala. Il regista ha desiderato mettere un puntino caratteristico sui suoi personaggi. Il nonno di casa infatti, ha per nome Gerri, mentre il nonno interpretato da Max Tortora si chiama Tom. Il rapporto che i due instaurano infondo, è proprio un rapporto alla cane e gatto, o meglio, alla topo e gatto. Mettere questa piccola citazione nel film, era un desiderio dello stesso regista, che sentiva il bisogno di fare un piccolo regalo ai suoi giovani spettatori.

I due attori fanno un grande sforzo per rendere un interpretazione seria e al loro livello, ui due infatti si trovano ad interpretare due nonni, senza però avere nemmeno dei figli. Ma infondo la recitazione è questa. Dare volto a qualcosa di distante da noi stessi. Con lo scopo unico di creare qualcosa di nuovo e di inaspettato. Giovedì 30 novembre 2023 arriva quindi nelle sale italiane il film “La guerra dei nonni”, non perdete tempo e andate a vedere questo simpatica commedia adatta a tutta la famiglia. Prendetevi questo piacevole spazio per dedicare a voi e alla vostra famiglia, un po’ di sano tempo di qualità

Impostazioni privacy