“La Casa di Carta”, il prequel su Berlino arriva su Netflix il 29 dicembre (e non sarà una copia della serie madre)

Grande attesa per i fan della Casa Di Carta e l’attesissimo prequel su Berlino in arrivo su Netflix il 29 dicembre: una novità da non perdere

Pedro Alonso a Roma
Pedro Alonso (Instagram @pedroalonsoochoro) – BluesHouse.it

L’attesa per Berlino ormai è quasi giunta al termine. Il prequel de La Casa Di Carta incentrato sull’omonimo personaggio esce su Netflix il 29 dicembre. Pedro Alonso, dunque, torna ad interpretare il ruolo dell’edonista e astuto Berlino, in una delle rapine più incredibili che il suo iconico personaggio abbia mai fatto.

Berlino: cast e trama del prequel de La Casa Di Carta

cast Berlino a Roma
Prima di Berlino a Roma (Facebook Netflix) – BluesHouse.it

Dopo la morte del suo personaggio nella serie che madre, Pedro Alonso pensava di aver finito con quel franchise, invece il suo personaggio aveva ancora molto da dire e da raccontare. Al suo fianco, questa volta si vedranno: Michelle Jenner (Isabel) interpreta Keila, un genio dell’ingegneria elettronica; Tristán Ulloa nei panni di Damián, un professore filantropo e consigliere di Berlino.

Le vicende si svolgono durante gli anni d’oro di Andrés de Fonollosa, ovvero quando il personaggio non sapeva ancora di essere malato e non si chiamava Berlino. L’astuto ladro pensa di mettere in atto una delle rapine più grandi della sua carriera criminale presso la casa d’aste Chez Vienot di Parigi: l’obiettivo sono gioielli dal valore di 44 milioni di euro. Per portare a termine il colpo dovrà chiede l’aiuto di tre bande con cui ha già collaborato in passato, mentre a cercare di fermarlo e catturarlo saranno due volti noti già visti ne La Casa Di Carta: Alicia Sierra e Raquel Murillo.

Alla scoperta del personaggio

Il 19 dicembre si è tenuta la prima di Berlino a Roma, dove ha presenziato tutto il cast. Ovviamente non poteva mancare Pedro Alonso il quale ha risposto ad alcune domande incentrate sul suo personaggio. L’attore ha confessato di sentirsi molto fortunato in questi ultimi anni grazie al suo lavoro e adesso grazie allo spin-off su Berlino. “In questi due anni ho girato il mondo, incontrato molte persone, ho anche fatto un documentario ma questa è un’altra storia“.

A detta dell’attore protagonista, Berlino è un personaggio egocentrico, un po’ sociopatico ma elegante nei modi, di certo un ruolo interessante da interpretare, per questo ha accettato il ruolo quando gli è stato proposto.

Per scoprire di più non resta che attendere venerdì 29 dicembre.

Impostazioni privacy